PDA

Visualizza Versione Completa : e oggi... QUIZ!



skiermas
21-11-2010, 12:37
Ciao.
Durante l'ultima squadra (turno di 12 ore consecutive) io e un paio di amici/colleghi ci siamo inventati un giochino per passare il tempo (pioveva... e il telefono non squillava).

Abbiamo preso i "novizi" (quelli che sono in attesa di certificazione o appena certificati) e ci siamo inventati un po' di domande:
tipo
"cambia le bombole dell'ossigeno...."
"fammi vedere in quante posizioni si può mettere la barella"
"descrivimi la maschera con reservoir"

e poi siamo passati a fare un po' di esercitazioni con il ked (tra cui anche l'immobilizzazione dell'anca...che ho scoperto qui sul forum e nessuno sapeva...)

adesso vi propongo di aiutarmi a rendere più utile / interessante questo giochino....proponendo voi le domande / esercitazioni che ritenete più strambe...

Ciuppy
21-11-2010, 16:09
Smonta COMPLETAMENTE l'ambu e faglielo rimontare.
Con la scusa di lavarla, interrogali su ogni parte delal barella (mentre dan giù di gomito).
Chiedigli di farti vedere come ripristinano un aspiratore usato.
Interrogali sullo smaltimento dei rifiuti (contaminati/taglienti/assimilati urbani).

... vuoi che continui? >B]

DoppioM
21-11-2010, 16:16
Personalmente farei esercitazione sempre, dirante il turno... poi vuoi le chiamate, vuoi la cena, vuoi un po' di cazzeggio, vuoi non tutti sempre d'accordo...

Ottima la prova con la barella: sono sempre le cose apparentemente più banali a tornare veramente utili! Aggiungerei "come chiudere la cardiopatica" ;)
Oppure anche come dare ossigeno, smontare e lavare ambu e aspiratore...

Edit: Ciuppy, GIURO che il tuo post non l'avevo ancora letto ;)

valesweet
21-11-2010, 17:26
io ci aggingerei anche smontare e rimontare il collare con relative protezioni spugnose messe al posto giusto.

michelek2
21-11-2010, 18:32
Se in sede avete delle rampe di scale, potete fare delle prove con la barella o la sedia per far "allenare" i nuovi.

SmnCRI
21-11-2010, 18:40
Io aggiungerei anche di far lavare l'auto ai volontari più anziani di servizio.....

Ciuppy
21-11-2010, 18:58
@Michele ... ho visto al sede di Sky ... meglio di no, se vuole avere "burbe" vive ...

@Smn ... te sei ex alpino, vero? :D

skiermas
21-11-2010, 20:07
.

... vuoi che continui? >B]

certo...

giusto per darvi un'idea, l'ultima volta che una collega mi ha chiesto di fare un ripasso sull'ambulanza le ho fatto aprire tutti gli armadietti, descrivermi cosa trovava, come si utilizzasse etc...

ma dato che se al gioco partecipano in 2 o 3..qualcuno tace e un altro risponde... volevo domande anche "banali" (ad esempio: se finite le bombole d'ossigeno fisse, cosa fate?" giusto per avere un serbatoio di domande da fare a bruciapelo.

sedie e barelle si fanno ma l'allenamento da quel lato è già valido, a meno che non vi siano domande strane... o usi strani dello strumento.

SAVERIO_86
21-11-2010, 20:34
Montare sistema vai e vieni, pulire e rispristinare aspiratore, montare lame del laringoscopio, ecc.
Piccolo Ot
Attenziona ad usare il ked per immobilizzare l'anca perchè non è nato per quel motivo e potrebbe causare più danni che altro

marcocs
21-11-2010, 20:51
Attenziona ad usare il ked per immobilizzare l'anca perchè non è nato per quel motivo e potrebbe causare più danni che altro

E' previsto dal nostro standard formativo

SmnCRI
21-11-2010, 20:53
Montare sistema vai e vieni, pulire e rispristinare aspiratore, montare lame del laringoscopio, ecc.

.... rompere tutte le fiale possibili senza tagliarsi, aspirare i farmaci, intubare il primo passante che passa per la strada, procurare una ferita all'autista e successivamente far fare una sutura di Donati, ecc.



Piccolo Ot
Attenziona ad usare il ked per immobilizzare l'anca perchè non è nato per quel motivo e potrebbe causare più danni che altro

Che tipologia di danni può provocare?

DoppioM
21-11-2010, 22:33
dove sono le torce antivento e gli accendini, come accendere i fumogeni, montare i coni gialli sulle torce, preparare i sacchetti del vomito (il mio migliore amico :D ) mettersi i guanti sterili ;)

Ciuppy
22-11-2010, 00:18
Mmmm ... stiamo dando il via ad un metodo sado-formativo targato soccorritori.it? :D

SAVERIO_86
22-11-2010, 09:40
.... rompere tutte le fiale possibili senza tagliarsi, aspirare i farmaci, intubare il primo passante che passa per la strada, procurare una ferita all'autista e successivamente far fare una sutura di Donati, ecc.



Che tipologia di danni può provocare?

SmnCri fammi capire una cosa, ma il tuo scopo nella vita è contestare tutto ciò che dico, perchè la critica costruttiva va più che bene ma essere preso costantemente per il c..o no. seconda cosa che tipo di danni provoca non lo so, resta il fatto che il ked non è nato per immobilizzare l'anca, che poi venga usato anche in questo modo è un altro discorso.

SAVERIO_86
22-11-2010, 09:41
Mmmm ... stiamo dando il via ad un metodo sado-formativo targato soccorritori.it? :D

ma no dai siamo ancora lontani dal sadismo, voi soccorritori più "anziani " potete fare di meglio.
Ps anziani è da intendersi come anzianità di servizio

Icy
22-11-2010, 12:23
Quando ho dei neo soccorritori gli faccio SEMPRE smontare tutta l'ambulanza... SEMPRE... se mi chiedono perchè gli rispondo che IN EMERGENZA deve sapere dove stà (e come funziona) TUTTO anche a occhi chiusi dentro una galleria in una notte senza luna e senza stelle con le luci del vano sanitario spente... :lol:

SmnCRI
22-11-2010, 12:48
SmnCri fammi capire una cosa, ma il tuo scopo nella vita è contestare tutto ciò che dico, perchè la critica costruttiva va più che bene ma essere preso costantemente per il c..o no. seconda cosa che tipo di danni provoca non lo so, resta il fatto che il ked non è nato per immobilizzare l'anca, che poi venga usato anche in questo modo è un altro discorso.

Per la prima parte, suvvia...un po' di ironia per dire che prima di saper montare le lame del laringo è utile che sappiano fare altre cose.

Per la questione ked: tu hai detto che utilizzarlo per immobilizzare il bacino può provocare danni. E io ti chiedo: in che modo e che tipo di danni? Devi saper rispondere a questa domanda per sostenere la tua tesi. ;-)

Ciuppy
22-11-2010, 14:06
Originariamente Scritto da SAVERIO_86
SmnCri fammi capire una cosa, ma il tuo scopo nella vita è contestare tutto ciò che dico, perchè la critica costruttiva va più che bene ma essere preso costantemente per il c..o no. seconda cosa che tipo di danni provoca non lo so, resta il fatto che il ked non è nato per immobilizzare l'anca, che poi venga usato anche in questo modo è un altro discorso.Per la prima parte, suvvia...un po' di ironia per dire che prima di saper montare le lame del laringo è utile che sappiano fare altre cose.

Per la questione ked: tu hai detto che utilizzarlo per immobilizzare il bacino può provocare danni. E io ti chiedo: in che modo e che tipo di danni? Devi saper rispondere a questa domanda per sostenere la tua tesi. ;-)

Prima che inizino gli scannamenti e l'OT perpetuo.

Per Saverio: non concordo affatto ma non entro nel merito (se vuoi in privato ti spiego il perchè). Solo ti faccio presente che gli argomenti da te citati, e contestati da Smn, sono stati già ampiamente trattati sul forum, e diverse volte, normalmente con una posizione condivisa differente da quelal che esprimi tu ... se fai affermazioni simili aspettati d'essere contestato.

Per Simo: va bene ironia e sfottò, sono il primo ... ma magari usa le faccine ...

Idea per le domande, m'è venuta da questo "scambio" fra Smn e Saverio: prova a fargli ripetere una manovra, e quando han finito faglielo ripetere, ma aggiungendoci il "poerchè" di ciò che fanno ... secondo me avrai da ridere (o piangere, a seconda)

SmnCRI
22-11-2010, 14:21
Per Simo: va bene ironia e sfottò, sono il primo ... ma magari usa le faccine ...

Ora, non prendetemi in giro ma....son capace solo a usare questo tipo di smiles: :-), :-( , :-/
Come si inseriscono quelle serie?

Ciuppy
22-11-2010, 21:35
Smn ... te mi preoccupi ogni minuto di più ... prima l'attivitò onirica anormale, ora questo ... no, te devi prender ferie ragazzo mio ... :D

DoppioM
22-11-2010, 22:56
Ora, non prendetemi in giro ma....son capace solo a usare questo tipo di smiles: :-), :-( , :-/
Come si inseriscono quelle serie?
O ti impari i codicini (in pratica togli il - da quelle che hai scritto sopra, più qualcuno extra)
O apri in modalità avanzata: nehai un po' e poi puoi ampliare cloccando su altro... :cool:

SmnCRI
22-11-2010, 23:46
Smn ... te mi preoccupi ogni minuto di più ... prima l'attivitò onirica anormale, ora questo ... no, te devi prender ferie ragazzo mio ...

Te l'ho già detto, preoccupo anche me... Ho bisogno di ferie, confermo...ma chi me le deve dare le ferie??? Mi sa che devo ancora tener duro qualche mesetto...però poi mi trasferisco dall'altra parte del mondo per sei mesi.



O ti impari i codicini (in pratica togli il - da quelle che hai scritto sopra, più qualcuno extra)
O apri in modalità avanzata: nehai un po' e poi puoi ampliare cloccando su altro... :cool:

Meno male che c'è ancora qualcuno che mi da corda e non mi prende per pazzo...
Ora ci provo........: :)

SmnCRI
22-11-2010, 23:47
Ora ci provo........: :)

Funziona !!!!! :) ;) :/

Va bene, la smetto...

Pascal
08-06-2011, 19:08
mi inserisco anche se con qualche mese di ritardo!

- calcolare la quantità di ossigeno nella bombola ed i possibili minuti di erogazione

skiermas
14-06-2011, 01:19
ciao Pascal... ammetto la mia ignoranza.. non conosco la formula per il calcolo che chiedi (o meglio ne so una ma preferisco evitare figuracce); quindi se la postassi...

e magari mi dici "a che serve?" (io apro entrambe le bombole, poi ci pensa l'ambulanza a cambiare fonte nel momento in cui una si scarica troppo)

Step
14-06-2011, 06:34
La formula serve in particolar modo per le bombole portatili, ed è la seguente:

Pressione Bombola (indicata sul manometro) x Capacità Bombola
-------------------------------------------------------------
Litri al minuto erogati

Step

marcocs
14-06-2011, 09:17
La formula serve in particolar modo per le bombole portatili, ed è la seguente:

Pressione Bombola (indicata sul manometro) x Capacità Bombola
-------------------------------------------------------------
Litri al minuto erogati

Step

Io l'ho imparata a suo tempo con il coefficiente di sicurezza ossia: [(pressione bombola - coeff.sicurezza 15 bar) x capacità in litri ] \ litri al min erogati

Es. bombola da 7 litri, pressione 200 bar, erogazione 8 l\min

[(200-15)x7]\8 = circa 160 minuti di autonomia

Viene utilizzata molto dai VV.F. per calcolare la riserva d'aria nelle bombole degli autoprotettori

Chicco78
14-06-2011, 10:02
Che tipologia di danni può provocare?

Dipende. Se lo usi come "stabilizzatore di bacino", tenendo presente che per il pz è molto scomodo in quanto, appunto, NON nasce per questo, potrebbe anche andare (anche se a quel punto esistono presidi adatti alla stabilizzazione del bacino da utilizzare prima del materassino a depressione). Se invece lo vuoi usare, come alcuni fanno, per "stabilizzare" fratture di femore... mamma mia. Considera che per bloccare una frattura devi bloccarne le articolazioni a monte e a valle, ed ovviamente con il ked non puoi certo farlo. Per cui, stai usando un presidio non adatto al caso e lo stai usando anche in modo non utile a non provocare ulteriori danni. In ogni caso, basta che prendi il manuale PTC per rilevare il fatto che sia sconsigliato l'uso del KED in contesti non idonei a quello per cui nasce.

dace
14-06-2011, 10:43
E' previsto dal nostro standard formativo
falso....l'Allegato A NON prevede l'uso del ked se non come estricatore.

dace
14-06-2011, 10:48
La formula serve in particolar modo per le bombole portatili, ed è la seguente:

Pressione Bombola (indicata sul manometro) x Capacità Bombola
-------------------------------------------------------------
Litri al minuto erogati

Step

la formula serve per tutte le bombole,a maggior ragione quelle in macchina sopratutto per chi usa la CPAP che mangia ossigeno come ridere.

dace
14-06-2011, 10:55
Montare sistema vai e vieni, pulire e rispristinare aspiratore, montare lame del laringoscopio, ecc.


lo so che mi tiro addosso un casino....lo so....ma non resisto:scusa,lo sai quanto costa un laringo e relative lame?(sopratutto quelle a fibra ottica)...tu lo maneggi,poi sull'intervento per vari motivi non va...a chi credi smollino la colpa?
Lo so che voi toscani siete oltre e avanti ma l'attrezzatura medica ha tale nome perchè interessa medico e inf. lasciatela a loro controlli compresi,ad un soccorritore non interessa per nulla di come si monta un laringo e simili.

marcocs
14-06-2011, 11:13
falso....l'Allegato A NON prevede l'uso del ked se non come estricatore.

No Dace, sbagli... 12.6.2 pagina 129

marcocs
14-06-2011, 11:27
Standard formativo Regione Piemonte 4° edizione

Descrivere, giustificare ed
eseguire le metodiche di Primo
Soccorso per una persona con
lussazione all’anca:

immobilizzare l’anca con presidi di immobilizzazione (tavola spinale, materasso a depressione,
ked, etc), bloccando la colonna lombare, il bacino e gli arti inferiori

dace
14-06-2011, 11:32
No Dace, sbagli... 12.6.2 pagina 129

di che libro??quello della regione scritto con ANPAS a pag 129 riporta l'anatomia dello scheletrico...e da nessuna parte ci leggo che è protocollo l'uso del ked per immobilizare l'anca.

dace
14-06-2011, 11:35
Descrivere, giustificare ed
eseguire le metodiche di Primo
Soccorso per una persona con
lussazione all’anca:

immobilizzare l’anca con presidi di immobilizzazione (tavola spinale, materasso a depressione,
ked, etc), bloccando la colonna lombare, il bacino e gli arti inferiori

non lo trovo ma una frase del genere non vuol dir enulla:non esiste un protocollo di utlizzo,non esiste uno skill test per la valutazione e parla anche di materassino che da tempo è sparito dalle ambulanze del 118 piemonte.

marcocs
14-06-2011, 11:38
No no nessun libro anpas, parlo proprio dello standard formativo, il Bollettino Ufficiale della Regione, te lo linko che facciamo prima:

http://www.anpas.piemonte.it/leggidecreti/auttrasp/Standard_Formativo_ed4.pdf

marcocs
14-06-2011, 11:47
non lo trovo ma una frase del genere non vuol dir enulla:non esiste un protocollo di utlizzo,non esiste uno skill test per la valutazione e parla anche di materassino che da tempo è sparito dalle ambulanze del 118 piemonte.

Si, per carità è vero, però siamo sempre li, è scritto su un protocollo ed io, da semplice volontario perchè non lo dovrei considerare?
Comunque ho l'impressione che alcune parti dello Standard non siano assolutamente state considerate in sede di revisione...secondo me ci sono delle sviste paurose, tipo questa del materassino..

dace
14-06-2011, 11:47
No no nessun libro anpas, parlo proprio dello standard formativo, il Bollettino Ufficiale della Regione, te lo linko che facciamo prima:

http://www.anpas.piemonte.it/leggidecreti/auttrasp/Standard_Formativo_ed4.pdf

vabbè ma quello non rispecchia il tuo standard formativo in senso pratico,è burocratese scritto per riempire 150 pagine e fare a gara a chi ce l'ha più lungo con altre regioni.
è pieno di cose inesatte:a pag 135 ti dicono che fai il logg-roll su spinale,cosa mai fatta fare ad un equipaggio MSB,solo spostamenti barellino+spinale.
infatti poi gli skill test non ci sono,nei POS non è menzionato e gli stessi POS sono sbagliati:nell'O2 m iparlano di maschera di Venturi e occhialini...MAI dati in dotazione e MAI fatti usare ai mezzi MBS.
DA istruttore rimango fedele alla formazione avuta e ti dico che non c'è atto formativo scritto che mi protocolli l'uso del ked per l'anca in regione piemonte.

dace
14-06-2011, 11:49
no è menzionato in una riga con un presidio in disuso da anni(purtroppo!!! questo la dice lunga sulla testa di chi ha scritto e inventato quella cosa li...poche cose sono migliori di un materassino a depressione)non è un protocollo.

marcocs
14-06-2011, 11:54
è pieno di cose inesatte:a pag 135 ti dicono che fai il logg-roll su spinale,cosa mai fatta fare ad un equipaggio MSB,solo spostamenti barellino+spinale.

La nostra centrale vuole che si insegni il log-roll su spinale ai corsi, in alternativa al metodo cucchiaio-spinale, per il resto son d'accordo con te.

Comunque, da istruttore, mai mi son sognato di insegnare ad immobilizzare l'anca col ked, era solo "pour parler"

dace
14-06-2011, 11:57
La nostra centrale vuole che si insegni il log-roll su spinale ai corsi, in alternativa al metodo cucchiaio-spinale, per il resto son d'accordo con te.

Comunque, da istruttore, mai mi son sognato di insegnare ad immobilizzare l'anca col ked, era solo "pour parler"

la tua CO è la stessa che poi non vuole SpO2 e PA rilevata sulle basi.....tanto per rimarcare quale sia il livello uniforme vero?? :D

marcocs
14-06-2011, 12:05
Non più..ora si rilevano di nuovo, almeno ieri, non so come si siano svegliati oggi! :-)

dace
14-06-2011, 12:06
Non più..ora si rilevano di nuovo, almeno ieri, non so come si siano svegliati oggi! :-)

vanno a cicli....per questo ti dico che quel foglio vale quanto la carta igienica ogni giorno se ne inventano nuove sopratutto sulla spinale:prima niente logg-roll e abbattimento,adesso si in parte....bah....

SAVERIO_86
14-06-2011, 14:25
lo so che mi tiro addosso un casino....lo so....ma non resisto:scusa,lo sai quanto costa un laringo e relative lame?(sopratutto quelle a fibra ottica)...tu lo maneggi,poi sull'intervento per vari motivi non va...a chi credi smollino la colpa?
Lo so che voi toscani siete oltre e avanti ma l'attrezzatura medica ha tale nome perchè interessa medico e inf. lasciatela a loro controlli compresi,ad un soccorritore non interessa per nulla di come si monta un laringo e simili.

non avendo inf. a bordo l'assistenza al medico per l'intubazione è affidata ai soccorritori perciò e un medico ti dice montami una lama tot tu lo devi saper fare e questo è previsto anche dalla legge regionale, cito:
II SUPPORTO VITALE AVANZATO CON ATTREZZATURE SPECIFICHE
(2 ore totali + 8 pratica )
 Il supporto vitale avanzato;
- Le attrezzature particolari utilizzate nel supporto vitale avanzato;
- Definire i protocolli operativi del supporto vitale avanzato;
- Sapere applicare, sotto controllo del medico, i protocolli internazionali del supporto vitale avanzato ed operare in èquipe secondo modalità adeguate;
- Esercitazioni per simulazione.

sul fatto che le attrezzature se maneggiate con incuria si rompono ti do ragione però tutto se maneggiato male si rompo, allora non controlliamo nemmeno la scadenza edi farmaci perchè le fialette si potrebbero rompere, seconda cosa ad inizio turno devo sapere se tutte le lame e i manici funzionano e se le batterie sono cariche e l'illuminazione della lama è adeguata e lo posso sapere solo provandole.

Chicco78
14-06-2011, 16:14
non avendo inf. a bordo l'assistenza al medico per l'intubazione è affidata ai soccorritori perciò e un medico ti dice montami una lama tot tu lo devi saper fare e questo è previsto anche dalla legge regionale, cito:
II SUPPORTO VITALE AVANZATO CON ATTREZZATURE SPECIFICHE
(2 ore totali + 8 pratica )
Il supporto vitale avanzato;
- Le attrezzature particolari utilizzate nel supporto vitale avanzato;
- Definire i protocolli operativi del supporto vitale avanzato;
- Sapere applicare, sotto controllo del medico, i protocolli internazionali del supporto vitale avanzato ed operare in èquipe secondo modalità adeguate;
- Esercitazioni per simulazione.

sul fatto che le attrezzature se maneggiate con incuria si rompono ti do ragione però tutto se maneggiato male si rompo, allora non controlliamo nemmeno la scadenza edi farmaci perchè le fialette si potrebbero rompere, seconda cosa ad inizio turno devo sapere se tutte le lame e i manici funzionano e se le batterie sono cariche e l'illuminazione della lama è adeguata e lo posso sapere solo provandole.

Più che giusto, direi sacrosanto.

SmnCRI
14-06-2011, 21:00
Più che giusto, direi sacrosanto.

Salvo che venga passata anche l'abitudine di far aspirare i farmaci ai volontari... Allora, in questo caso, di giusto ci sarebbe ben poco.

VrVi
14-06-2011, 21:28
Scusate ma da voi non c'è l'abitudine di compilare la cosiddetta check list all'inizio di ogni turno?
Nell'associazione dove svolgo servizio io, all'inizio di ogni turno TUTTI i membri dell'equipaggio fanno un controllo di tutto il contenuto di zaino e ambulanza, ed in più l'autista fa anche il controllo dell'abitacolo automezzo (funzionamento di tutte le luci, sirene, strobo e girevoli).
Alla fine del controllo tutto l'equipaggio firma la lista e la lista firmata viene archiviata.
Quando poi ci sono allievi, c'è la figura del Tutor che oltre a controllare e a valutare l'allievo, esegue una parte del programma del corso (ad esempio un turno la BLS, un turno la PTC, etc etc) con una miniesercitazione alla quale partecipa tutto l'equipaggio.

Pitbull1983
14-06-2011, 22:38
VrVI credo che tu sia uno di quelli che vive in una associazione "fortunata" purtroppo nn da tutte le parti è cosi.
Nel mio turno sicuramente controllo il mezzo tramite check list e coinvolgo l'equipaggio, se c'è il tirocinante tutti assieme si spiega il materiale presente e se ci fosse la possibilità di continuità nel seguire lo stesso tirocinante ogni turno farei cose diverse.
Sicuramente d'obbligo c'è sapere "manovrare" la barella, aspiratore, O2, ambu e conoscere lo zaino... poi piano piano arriviamo a tutto.
Esercitazione tasto dolente purtroppo non tutti si rendono conto che sono utili per molti sono una scocciatura...

SAVERIO_86
15-06-2011, 11:05
Salvo che venga passata anche l'abitudine di far aspirare i farmaci ai volontari... Allora, in questo caso, di giusto ci sarebbe ben poco.

Non entriamo in argomento perchè so che ci scontreremmo, capisco le tue perplessità e posso anche condividerle, purtroppo le nostre sono realtà diverse l'unica cosa che posso dire a mia discolpa è che gli argomenti del corso di livello avanzato sono a volte generici e dentro cui puoi infilare quello che vuoi. cito a titolo di ex:
LE ATTREZZATURA IN EMERGENZA SANITARIA
(1 ore teoria + 2 pratica)
 Le apparecchiature elettromedicali: conoscenza e modalità d'impiego;
- L’impiego pratico di tutti i presidi in interventi complessi.
II SUPPORTO VITALE AVANZATO CON ATTREZZATURE SPECIFICHE
(2 ore totali + 8 pratica )
 Il supporto vitale avanzato;
- Le attrezzature particolari utilizzate nel supporto vitale avanzato;
- Definire i protocolli operativi del supporto vitale avanzato;
- Sapere applicare, sotto controllo del medico, i protocolli internazionali del supporto vitale avanzato ed operare in èquipe secondo modalità adeguate;
- Esercitazioni per simulazione.

dace
15-06-2011, 12:00
Non entriamo in argomento perchè so che ci scontreremmo, capisco le tue perplessità e posso anche condividerle, purtroppo le nostre sono realtà diverse l'unica cosa che posso dire a mia discolpa è che gli argomenti del corso di livello avanzato sono a volte generici e dentro cui puoi infilare quello che vuoi. cito a titolo di ex:
LE ATTREZZATURA IN EMERGENZA SANITARIA
(1 ore teoria + 2 pratica)
Le apparecchiature elettromedicali: conoscenza e modalità d'impiego;
- L’impiego pratico di tutti i presidi in interventi complessi.
II SUPPORTO VITALE AVANZATO CON ATTREZZATURE SPECIFICHE
(2 ore totali + 8 pratica )
Il supporto vitale avanzato;
- Le attrezzature particolari utilizzate nel supporto vitale avanzato;
- Definire i protocolli operativi del supporto vitale avanzato;
- Sapere applicare, sotto controllo del medico, i protocolli internazionali del supporto vitale avanzato ed operare in èquipe secondo modalità adeguate;
- Esercitazioni per simulazione.

caro,la mia risposta vale anche per l'altro post:le leggi regionali possono anche stabilire che i soccorritori prendono accessi venosi,davanti al giudice vale la legge NAZIONALE e un laico che maneggi un laringo o una fiala di un farmaco compie un illecito e si configura l'abuso di professione.
non citarmi il 52 con lo stato di necessità perchè ti ribatto con "la diligenza del buon padre di famiglia" che dovrebbe far capire a te studente o all'ingegnere o all'operaio che non ci azzeccano niente con manovre mediche invasive.

che poi in toscana da decenni vi abbiano indottrinato a credere che il famigerato secondo livello è buono e giusto è ben altro discorso,a livello nazionale reggerebbe in tribunale 20 sec. prima di venire smontato dal più scalcinato degli avvocati.

e poi,suvvia,secondo il tuo ragionamento dovresti saper aiutare a posare un drenaggio toracico?magari mettendo i punti? o la posa di CVC?
finchè ti arrampichi qui sugli specchi va tutto bene,davanti ad un giudice un pochino meno.

PS:di medici toscani ne conosco e tutti,nessuno escluso mi hanno sempre detto la stessa cosa"da noi si fa così ma non credano mi prenda io la responsabilità se un volontario sbaglia...sono cavoli loro...purtroppo devo fare a meno dell'inf. ma non pago io per tutti"....
tira tu le conclusioni.

dace
15-06-2011, 12:03
sul fatto che le attrezzature se maneggiate con incuria si rompono ti do ragione però tutto se maneggiato male si rompo, allora non controlliamo nemmeno la scadenza edi farmaci perchè le fialette si potrebbero rompere, seconda cosa ad inizio turno devo sapere se tutte le lame e i manici funzionano e se le batterie sono cariche e l'illuminazione della lama è adeguata e lo posso sapere solo provandole.

la farmacia,quindi la verifica scadenza non è un atto delegabile ad un laico...lo deve fare un sanitario,piaccia o meno.
hai un medico in turno?ottimo,lame e batterie,tubi,farmaci e quant'altro se le fa lui,punto e stop altrimenti sottoscrivano dei bellissimi scarichi di responsabilità per i laici,della serie,io controllo ma se canno cazzo tuoi comunque.

SAVERIO_86
15-06-2011, 12:21
la farmacia,quindi la verifica scadenza non è un atto delegabile ad un laico...lo deve fare un sanitario,piaccia o meno.
hai un medico in turno?ottimo,lame e batterie,tubi,farmaci e quant'altro se le fa lui,punto e stop altrimenti sottoscrivano dei bellissimi scarichi di responsabilità per i laici,della serie,io controllo ma se canno cazzo tuoi comunque.

su questo come per gli altri post ti rispondo alla stessa maniera; questa è una tua opinione e come tale la considero meno di zero pechè in questo come in altri post utilizzi l'arroganza e basta non contribuendo alla crescita di nessuno perciò tu continua a pensarla come vuoi chi ti dice niente, io continuerò a pensarla come voglio ed ognuno per la sua strada. io continuerò a fare i miei controlli su farmaci e laringoscopio come abbiamo sempre fatto e con l'autorizzazione dei medici, non lo posso fare? bene vorrà dire che se ti va mi porterai gli aranci in carcere.
Detto questo stop non perdo altro tempo a parlare con te, che no conosci la nostra realtà e ti permetti di giudicarla, non sò chi sono i medici con cui hai parlato ma quello che ti hanno detto non corrisponde certo a verità in ogni caso ripeto la realtà toscana è doversa con i suoi pro e contro io sto bene dove sono e stu stai bene, credo, dove sei perciò ognuno è contento. Vedo poi che sei anche giurista, visto che ti permetti di dire che una legge anche se regionale in tribunale non avrebbe nessun valore, io non la penso coì ma sicuramente avrai ragione tu come su tutto il resto

dace
15-06-2011, 12:31
su questo come per gli altri post ti rispondo alla stessa maniera; questa è una tua opinione e come tale la considero meno di zero pechè in questo come in altri post utilizzi l'arroganza e basta non contribuendo alla crescita di nessuno perciò tu continua a pensarla come vuoi chi ti dice niente, io continuerò a pensarla come voglio ed ognuno per la sua strada. io continuerò a fare i miei controlli su farmaci e laringoscopio come abbiamo sempre fatto e con l'autorizzazione dei medici, non lo posso fare? bene vorrà dire che se ti va mi porterai gli aranci in carcere.
Detto questo stop non perdo altro tempo a parlare con te, che no conosci la nostra realtà e ti permetti di giudicarla, non sò chi sono i medici con cui hai parlato ma quello che ti hanno detto non corrisponde certo a verità in ogni caso ripeto la realtà toscana è doversa con i suoi pro e contro io sto bene dove sono e stu stai bene, credo, dove sei perciò ognuno è contento.

classica risposta che ho sempre ricevuto.
mi permetto un consiglio da pirla da uno che ha forse qualche anno più di te di professione,di studio e di curriculum:non farti abbindolare e rigirare da chi "sfrutta" la vostra realtà con pseudo storielle di tradizioni e di "ma noi l'abbiamo sempre fatto".
io sarò pure arrogante ma ti cito il codice di procedura PENALE,tu mi riporti una fumosissima e non chiara legge regionale che è libera ad ogni interpretazione e raggiro legale....fidati che tra i due fa teso il penale e ricordati bene che per quanto parlino i vostri dirigenti e i vostri medici,nel penale,la responsabilità è personale,non è scaricabile ad altri:è falso quando vi dicono"tanto il medico si prende le beghe" non può,è infattibile in tribunale,se lui fa un farmaco scaduto o sbagliato aspirato da te e controllato da te,in primis,la paghi tu,iniziando con l'abuso di professione e finendo nell'omicidio colposo...come quell'infermiere(nota:infermiere)che è finito al gabbio perchè in TAC ha clamorosamente sbagliato e invece di 5 cc di fisio per lavare il contrasto in vena ha fatto 5 cc di POTASSIO e il pz è morto.....
tu fai pure come vuoi,solo,se dovesse succedere(spero mai)poi non lamentarti che qualche vecchietto rompicoglioni ti aveva ben avvisato del casino in cui vi ficcavate a fare così.
Ah dimenticavo,mettici poi che i collegi IPASVI toscani non aspettano altro che un minimo errore per buttare benzina sul fuoco....
sincerissimi auguri!!!!!

SAVERIO_86
15-06-2011, 12:37
Prendo atto del tuo consiglio e cercherò di tutelarmi come posso, tu hai ragione a dire che spesso abitudine crea la regola e questo è sbagliato, però allo stesso tempo se io domani magari su un ACC un medico mi dice preparami due adrenaline e io dicessi no non posso perchè la legge ecc. come pensi che andrebbe a finire, credemi la situazione non è facile e cambiare strada la vedo dura. Purtroppo come dicevo prima in Toscana non avendo inf. a bordo spesso i soccorritori sono chiamati a fre cose che non li competono, gli inf. sulle abz non li metteranno mai perchè non ci sono soldi è gia tanto se ci sono i medici il medico tutto non può fare, perciò dimmi tu come la risolvi, e non lo dico in tono sarcastico ti chiedo veramente come la risolveresti

dace
15-06-2011, 12:48
Prendo atto del tuo consiglio e cercherò di tutelarmi come posso, tu hai ragione a dire che spesso abitudine crea la regola e questo è sbagliato, però allo stesso tempo se io domani magari su un ACC un medico mi dice preparami due adrenaline e io dicessi no non posso perchè la legge ecc. come pensi che andrebbe a finire, credemi la situazione non è facile e cambiare strada la vedo dura. Purtroppo come dicevo prima in Toscana non avendo inf. a bordo spesso i soccorritori sono chiamati a fre cose che non li competono, gli inf. sulle abz non li metteranno mai perchè non ci sono soldi è gia tanto se ci sono i medici il medico tutto non può fare, perciò dimmi tu come la risolvi, e non lo dico in tono sarcastico ti chiedo veramente come la risolveresti


soluzione semplicissima:un bel comunicato ANPAS-MISE-CRI dove si avvisano le CO che sui mezzi avanzati:
1)le check sono esclusiva del personale sanitario
2)la farmacia idem
3)sugli interventi il medico deve fare quanto di sua competenza e non può in alcun modo far fare ai volontari atti medico-infermieristici.

richiesta di presa atto e risposta scritta.

il medico fuori si incazza?auguri,questo vuol dire in prima battuta che non è un professionista serio in secondo luogo,con la finezza che mi esce dal cuore,scende dal cazzo e va a piedi;è in primis per il PAZIENTE e la qualità della cura che devono loro medici richiedere validi aiuti e professionisti da avere al loro fianco per la gestione dell'emergenza(e questa è la parte che mi fa schifo della mia quasi categoria in italia,ci sarebbero da dare fior di pedate nel deretano a molti pseudo laureati!)

il medico non può fare tutto?cavoli suoi..la mancanza di soldi è la più grande ,scusa,puttanata sulla faccia della terra;i soldi ci sono per fare convenzioni sempre più costose con INAER pur di avere un 139 basato.....i soldi ci sono per attivare un pseudo volo notturno e potrei continuare per righe e righe.
i soldi ci sono,solo che ci siete voi e giocando sul buon cuore,sulla buona volontà e sulla,non nascondiamoci!!,esaltazione di qualche frustrato si quadra il cerchio:fate gli infermieri a costo zero!
certo che l'asl ci gioca su sta cosa,mica scemi......
ma poi le fregature ve le dovete sbollire voi quando vengono fuori....e non è in primis giusto nei confronti di chi fa il volontario.

SAVERIO_86
15-06-2011, 12:57
caro dace tu la fai troppo semplice o meglio è semplice ma come ben sai in italia siamo dei maghi a rendere le cose difficili. Speriamo solo che tutto vada sempre bene che ti devo dire

dace
15-06-2011, 13:06
caro dace tu la fai troppo semplice o meglio è semplice ma come ben sai in italia siamo dei maghi a rendere le cose difficili. Speriamo solo che tutto vada sempre bene che ti devo dire

non è semplicità...non nascondiamoci...è volontà dei vertici di non fare niente perchè va tutto bene così...ti chiedo..la popolazione lo sa?
mettiamo un bel paio di annunci sui paginoni centrali di qualche quotidiano che tira in toscana dove spieghiamo chi esce sulle ambulanze e cosa fa??
sono i vostri vertici che si gongolano di questa situazione e raccontandovi barzellette legali vi sfruttano tanto,come ho detto,se son cazzi sono tuoi ,mica loro!

ciao carissimo

SmnCRI
15-06-2011, 13:17
La soluzione in effetti non è così anomala.
Bene i comunicati delle associazioni, ma devono muoversi pure i medici perchè l'infermiere sull'ambulanza medicalizzata deve essere un diritto.
I soldi si trovano se la volontà esiste.
Il problema, temo, è che alcuni volontari non siano completamente consci della non legittimità delle loro azioni e, dall'altro lato, siano quasi eccitati dall'opportunità di fare gli infermieri.
Capisco che le cose non si possono cambiare dall'oggi al domani, ma dovrebbe esserci la volontà di cambiarle e l'onestà intellettuale di dire "questo sistema non funziona".

dace
15-06-2011, 13:28
La soluzione in effetti non è così anomala.
Bene i comunicati delle associazioni, ma devono muoversi pure i medici perchè l'infermiere sull'ambulanza medicalizzata deve essere un diritto.
I soldi si trovano se la volontà esiste.
Il problema, temo, è che alcuni volontari non siano completamente consci della non legittimità delle loro azioni e, dall'altro lato, siano quasi eccitati dall'opportunità di fare gli infermieri.
Capisco che le cose non si possono cambiare dall'oggi al domani, ma dovrebbe esserci la volontà di cambiarle e l'onestà intellettuale di dire "questo sistema non funziona".


io non ce l'ho con i cari amici toscani ne con il povero utente qui collegato,il problema è che ti dico che manca la volontà perchè queste discussioni risalgono,per me,all'anno 1999(e non era un telefilm in quel caso :))sono passati 11 anni,è cambiata una generazione di soccorritori(il nostro amico all'epoca aveva 13 anni)eppure sento che alle nuove leve hanno raccontato le stesse barzellette...per questo sostengo che non hanno voglia di cambiare.

quanto ai medici,come ti ho detto,fanno la loro vita e se ne fottono,tanto se qualcuno di loro sbaglia se la deve grattare,non risponde certo il medico...se aspettiamo la nostra classe per smuovere le acque...Simo...stiamo freschi!

skiermas
16-06-2011, 22:28
dunque.. pur tenendo conto di ovvie differenze "regionali" (non me ne vogliano gli amici toscani, ma diciamo che in questo ambito sono loro gli anomali) anche noi poveri mandrogni "giochiamo" con le attrezzature ALS, non viene richiesta la conoscenza perfetta e approfondita, ma quantomeno sapere dove si trovano le lame del laringo, come si montano, a cosa servono tutti i vari tubicini / siringhe... poi naturalmente qualcuno impara tutto a memoria.. altri come me "ricordano qualcosa nella nebbia eterna del cranio"...

L'importante è avere un'idea di come comportarsi in servizio, potrebbe succedere che mike e india siano impegnati o in posizione tale da non aver accesso allo zaino e quindi chiedano di passare i vari strumenti, quindi un minimo "di orientamento" è sicuramente utile, anche se sono attività per cui nessuno può biasimarci per un eventuale rifiuto (anche se vorrei sapere chi rifiuterebbe un'azione da scimmia ammaestrata quando richiesta... tipo "prendimi la siringa nello zaino nero.. e riempila di aria")

VrVi
16-06-2011, 22:40
Noi, che abbiamo comunque in dotazione una borsa farmaci e una intubation bag anche essendo ambulanza di soli volontari (possono servire ad eventuale medico di passaggio) ci limitiamo a controllare che il laringoscopio funzioni, che i tubi ed i farmaci ci siano e non siano scaduti. Da qui a somministrarli......ce ne passa, uh se ce ne passa.
Io, nonostante i miei 26 anni di servizio, non penserei neppure di preparare una siringa ad un medico.....mi dice A e io capisco e preparo B, il medico somministra, il paziente sta male o nel caso peggiore ci lascia le penne e dovrei aspettarmi che il medico mi scagioni? non ci credo neanche nel più bello dei miei sogni......

SmnCRI
17-06-2011, 11:43
Noi, che abbiamo comunque in dotazione una borsa farmaci e una intubation bag anche essendo ambulanza di soli volontari (possono servire ad eventuale medico di passaggio) ci limitiamo a controllare che il laringoscopio funzioni, che i tubi ed i farmaci ci siano e non siano scaduti. Da qui a somministrarli......ce ne passa, uh se ce ne passa.
Io, nonostante i miei 26 anni di servizio, non penserei neppure di preparare una siringa ad un medico.....mi dice A e io capisco e preparo B, il medico somministra, il paziente sta male o nel caso peggiore ci lascia le penne e dovrei aspettarmi che il medico mi scagioni? non ci credo neanche nel più bello dei miei sogni......

Tanto più che "la responsabilità penale è individuale" e che "la legge non ammette ignoranza"

montag140465
17-06-2011, 12:31
E se invece ogni tanto si discutesse di "elementi legislativi del soccorso"?