Giomedia.it
CivilProtect2018
emergency live
Formazione EMO
Bollanti

vuoi qua la tua pubblicità?
  • REAS 2017: SUPERATI I 23.000 VISITATORI

    SUPERATA QUOTA 23.000 VISITATORI:

    REAS SI CONSOLIDA E CRESCE IN SINERGIE INTERNAZIONALI

    UN CONFRONTO OPEATIVO TRA ENTI, CORPI DELLO STATO E ASSOCIAZIONI

    CON BUYERS ESTERI E VISITATORI DALL’ESTERO IN CRESCITA.

    SUCCESSO PER GLI EVENTI FORMATIVI PENSATI PER VOLONTARI E OPERATORI.



    (Montichiari, 8 ottobre 2017). Un primo bilancio molto positivo quello di REAS 2017, la manifestazione del Centro Fiera di Montichiari dedicata al settore emergenza di protezione civile, primo soccorso e antincendio. Dal 6 all’8 ottobre sono stati 23.193 i volontari e operatori presenti, a conferma della leadership di REAS tra gli eventi fieristici italiani di settore. Sempre più rilevante, per numero e livello, la quota di visitatori e buyers internazionali.

    Una delle testimonianze concrete di questo lavoro è stata il convegno della giornata di apertura dal titolo “Terremoto: tra prevenzione e resilienza”, promosso in collaborazione con Provincia di Brescia, Comune di Brescia e Associazione Comuni Bresciani. Si è trattato di un’occasione per approfondire il tema della resilienza come “capacità di reagire alle avversità” e l’importanza di un coordinamento sempre più efficace tra Enti, Corpi dello Stato e Associazioni diviene fondamentale. Ad una prima sessione tecnica che ha approfondito i temi del rischio sismico e della gestione delle fasi di primo intervento, è seguito un confronto sulle modalità operative di Forse dell’ordine e Corpi dello Stato, in particolare per prevenire pratiche di sciacallaggio e ripristinare l’ordine. Il convegno s’è poi concentrato sulle esperienze degli altri Paesi europei, aprendosi ad un confronto tra i diversi standard comunitari. Nella parte conclusiva, sono state particolarmente apprezzate le testimonianze di volontari e operatori intervenuti sul campo in occasione dei sismi che hanno colpito il Centro Italia.

    “REAS mette al centro le istituzioni, gli operatori e i volontari di settore”, ha dichiarato Germano Giancarli, Presidente del Centro Fiera. “La fiera si è confermata un appuntamento di grande richiamo per gli operatori del settore e per tutto il mondo del volontariato e, al tempo stesso, ha proposto una vetrina di prodotti e servizi di alto livello confermano la competitività delle nostre aziende. Siamo orgogliosi che REAS si confermi ogni anno un punto di riferimento per un settore che, come dimostrano gli eventi tragici che anche di recente hanno coinvolto il nostro Paese, è sempre più strategico”.

    La quota di buyers specializzati e visitatori dall’estero si conferma in crescita. Merito della partnership tra Centro Fiera di Montichiari e Deutsche Messe AG, nata cinque anni fa con l’obiettivo di rafforzare il marchio di REAS sui mercati europei e di stabilire un canale permanente di dialogo e collaborazione tra Italia e Germania in materia di protezione civile e gestione dell’emergenza. “Nel quinto anniversario della partnership tra Centro Fiera di Montichiari e Fiera di Hannover, REAS ha compiuto un ulteriore passo avanti nell’internazionalizzazione”, spiega Andreas Züge, direttore generale di Hannover Fairs International GmbH. “REAS si è consolidato come l’unico evento del settore con importanza nazionale ed internazionale. Dalle numerose delegazioni internazionali presenti in fiera sono nate solide cooperazioni per non dire amicizie fra gli esperti italiani ed esteri. Si tratta di contributo importante per creare una vera community del settore emergenza.”

    “Pensare ed agire all’insegna del networking è sempre più importante nelle collaborazioni a livello internazionale”, dichiara Claus Lange, capo delegazione vdfb e comandante dei Vigili del Fuoco di Hannover. “REAS è una piattaforma ideale per lo scambio di know-how tra le diverse organizzazioni coinvolte nella gestione delle calamità, purtroppo sempre più frequenti.”

    Come da tradizione, REAS 2017 ha proposto a volontari e operatori un nutrito programma di convegni, workshop e seminari tecnici. Segnaliamo, in particolare, i due convegni promossi nella giornata di sabato da Regione Lombardia. Il primo si è concentrato sugli “Obblighi e responsabilità in materia di videosorveglianza nell'ambito della sicurezza urbana”, mentre il secondo ha illustrato il “Piano di Soccorso Rischio Sismico della Lombardia”.

    Tra gli eventi speciali ospitati da REAS, ha raccolto ottimi riscontri la seconda edizione del Trofeo Cinofili Sartoria Schiavi, contest dedicato alla cinofilia da soccorso. Nella giornata di domenica, invece, è entrata nel vivo la maxi esercitazione interforze che, nell’area esterna, ha consentito ad un pubblico numeroso ed attento di apprezzare sul campo le procedure operative in un contesto di emergenza.

    Gli ottimi riscontri di REAS 2017 sono il punto di partenza per il lavoro che inizierà già dalle prossime settimane. Le date dell’edizione del prossimo anno sono già fissate per il 5, 6 e 7 ottobre 2018 e il proposito degli organizzatori quello di sviluppare ulteriormente tutti i punti di forza che hanno fatto di REAS la fiera italiana di riferimento per il comparto emergenza.
  • Gli ultimi sondaggi di Soccorritori.it

    Medico o Infermiere? (Voti: 25)

    1. Medico! (Voti: 13)

    2. Infermiere| (Voti: 12)

    l'eroina ritorna? (Voti: 16)

    1. non credo sia diffusa in zona (Voti: 4)

    2. pochi "tossici noti" sopravvissuti agli anni 80 (Voti: 3)

    3. pochi o tanti, di solito li gestisce il SERT (Voti: 0)

    4. alcuni episodi in zona (Voti: 0)

    5. credo ci sia un alto rischio (Voti: 9)

    come consideri il servizio emergenza (in generale) della tua zona? (Voti: 25)

    1. Il migliore possibile (tutti enti) (Voti: 1)

    2. Il migliore come 118, buono altri enti (VVF, PC, FFO) (Voti: 2)

    3. adeguato ma migliorabile (Voti: 15)

    4. sottodimensionato per enti NON 118 (Voti: 1)

    5. sottodimensionato 118 (Voti: 0)

    6. inadeguato (Voti: 6)

  • Social Network

  • Che si dice? Ultimi messaggi dal Forum

    tonyvolante

    Check list zaino

    Si, questo sicuramente..

    tonyvolante Ieri, 08:22 Vai all'ultimo messaggio
    Cinghialeferito

    Check list zaino

    Nella mia esperienza, quelle a decompressione hanno qualche grammo in più e sicuramente un certo ingombro, ma nel caso di un trasporto lungo in barella

    Cinghialeferito 18-10-2018, 16:14 Vai all'ultimo messaggio
    tonyvolante

    Check list zaino

    Dae e placche ci sono, io pensavo a tourquinet, benda israeliana, fascia pelvica..poi non saprei. Le steccobende a decompressione le vedo un po' ingombranti..

    tonyvolante 18-10-2018, 15:46 Vai all'ultimo messaggio
    Cinghialeferito

    Check list zaino

    Aggiungerei alla lista il DAE e la coperta chimica, e le steccobende a decompressione con pompa.

    Cinghialeferito 18-10-2018, 13:52 Vai all'ultimo messaggio
    tonyvolante

    Check list zaino

    OCCHIALI PROTETTIVI 1

    PALLONE di AMBU SILICONE litri 2,6 1
    MASCHERA FACCIALE misura 2 1
    MASCHERE FACCIALI misura 3/4 1

    tonyvolante 18-10-2018, 12:19 Vai all'ultimo messaggio
    Strike

    simulatore interattivo per 118

    Sono passati 8 anni dal post originale, suppongo l'abbiano chiuso.

    Strike 17-10-2018, 16:25 Vai all'ultimo messaggio
    Strike

    Check list zaino

    Onestamente avere un AMBU di scorta o 12 pacchetti di garze al posto di 10 non mi pare un problema.
    Se hai un ambu solo e ti si rompe su un arresto

    Strike 17-10-2018, 13:34 Vai all'ultimo messaggio
    Rez

    Check list zaino

    Aumentare i presidi aumenta la probabilità di errore (inoltre sè non sono prevsiti, allora è giusto, imho, non utilizzarli. Eccezion fatta per i DPI).

    Rez 17-10-2018, 13:12 Vai all'ultimo messaggio
    Giosuè

    Check list zaino

    Se vuoi appena torno al lavoro chiedo ai colleghi del soccorso alpino qui da me in CH una loro check list e te la condivido, così da confrontare le due

    Giosuè 17-10-2018, 11:37 Vai all'ultimo messaggio
    Strike

    Check list zaino

    Se il contenuto dello zaino è stabilito da una normativa, attenzione ad aggiungere cose di tua spontanea volontà.
    A noi l'ASL ha bloccato un mezzo

    Strike 17-10-2018, 11:23 Vai all'ultimo messaggio
  • Accesso Intraosseo

  • Paramedic Rap