Giomedia.it
CivilProtect2018
emergency live
Formazione EMO
Bollanti

vuoi qua la tua pubblicità?
Pagina 2 di 6 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 59

Discussione: Canadair...chi, di chi, per chi?

  1. #11

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.740
    Grazie mille

  2. # ADS
    Spot
    Data Registrazione
    da sempre
    Località
    Italia
    Messaggi
    Molti
     

  3. #12
    Citazione Originariamente Scritto da Grasso_Malghese Visualizza Messaggio
    Gli aeromobili sono di proprietà dello Stato e affidati alla gestione dei VVF.
    INAER cura la gestione operativa (volo) e manutentiva in base ad un contratto stipulato a suo tempo con DPC e, se non sbaglio, rinnovato successivamente all'affidamento ai VVF.
    E questo servizio come si chiama? AIB-T? (T per "technical", anche se non è "technical")...
    http://www.soccorritori.it/image.php?type=sigpic&userid=1479&dateline=1366727  989

  4. #13
    Ci avranno anche i SAF e i sommozzatori a bordo. Non si sa mai che quando fanno rifornimento di acqua in mare non si trovino a dover soccorrere qualche naufrago o turista in difficolta'..

  5. #14
    Citazione Originariamente Scritto da mad doctor Visualizza Messaggio
    Ci avranno anche i SAF e i sommozzatori a bordo. Non si sa mai che quando fanno rifornimento di acqua in mare non si trovino a dover soccorrere qualche naufrago o turista in difficolta'..


    Ammetto di aver riso
    Kansas sign: Asystole. Cuz it's flat, like Kansas

  6. #15
    Mattacchioni...!

    Attualmente credo che di VVF sugli aerei ci stia la scritta; ciò sta comunque a significare che a loro spetta la gestione amministrativa e d'impiego dei mezzi antincendio.
    Il coinvolgimento del personale VVF è quindi soprattutto a livello di scelte logistiche (dislocazione dei mezzi sul territorio nazionale) e di impiego sugli incendi, secondo quelle che sono le richieste d'intervento che pervengono alla loro sala operativa dagli enti regionali e nazionali coinvolti nella prevenzione e nella lotta agli incendi boschivi.

  7. #16

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.740
    Da quello che ho capito da me in questi giorni sono state le squadre di terra VVF che, vedendo che non era possibile fermare l'incendio, hanno chiamato in supporto la "cavalleria" dei canadair...per cercare di "battere" questo osso duro: (foto di Christian Malecore): https://plus.google.com/photos/+Chri...35354197925409


    Tra l'altro complimenti ai piloti... fare certe manovre in spazi aperti (mare, ad esempio, o grandi laghi aperti senza montagne attorno) è una cosa, farli in una valle tra montagne direi che è tutt'altra difficoltà...
    Ultima modifica di Giosuè; 15-04-2015 alle 12:09

  8. #17
    Saper volare è certamente un prerequisito fondamentale, ma da solo non è sufficiente: bisogna anche saper lavorare.
    La capacità di lavorare si acquisisce col tempo imparando dai piloti più esperti.

    Per questo motivo dicevo che non è cosa semplice sostituire brutalmente una linea di volo così specializzata senza avere ricadute sia sul piano della capacità operativa, sia su quello della sicurezza.

  9. #18
    Citazione Originariamente Scritto da mad doctor Visualizza Messaggio
    Ci avranno anche i SAF e i sommozzatori a bordo. Non si sa mai che quando fanno rifornimento di acqua in mare non si trovino a dover soccorrere qualche naufrago o turista in difficolta'..
    I saf_smz sono nel serbatoio pronti ad intervenire, con una pinza idraulica in tasca

  10. #19

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.843
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da mad doctor Visualizza Messaggio
    ma cambiate sempre versione. Criticate il privato perche' dite che il servizio costa e non garantisce una sicurezza assoluta e che qualcuno ci guadagna poi fate convenzioni con ditte private non solo per mezzi e piloti ma anche per la manutenzione. Ma dai siate seri
    Ancora una stronzata . I Vigili del Fuoco hanno rilevato la flotta con il contratto in essere con INAER , Quando il CNVF cercherà di affidare il contratto a qualche paramedico britannico verrai chiamato

  11. #20

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.843
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da Grasso_Malghese Visualizza Messaggio
    Saper volare è certamente un prerequisito fondamentale, ma da solo non è sufficiente: bisogna anche saper lavorare.
    La capacità di lavorare si acquisisce col tempo imparando dai piloti più esperti.

    Per questo motivo dicevo che non è cosa semplice sostituire brutalmente una linea di volo così specializzata senza avere ricadute sia sul piano della capacità operativa, sia su quello della sicurezza.
    So che ai piloti INAER è stato offerto un contratto ma che non credo che sia stato accettato . Ovvio che INAER abbia remunerazioni più vantaggiose . Bisogna vedere adesso se entrerà in gioco l'AM.

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •