Giomedia.it
CivilProtect2018
emergency live
Formazione EMO
Bollanti

vuoi qua la tua pubblicità?
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 20

Discussione: Vigili del fuoco volontari

  1. #1

    OLTRE 200 MESSAGGI

    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Provincia di Brescia
    Messaggi
    421

    Vigili del fuoco volontari

    Ho scoperto che i vigili del fuoco sia volontari che discontinui per diventare tali affrontano un corso di 12h che viene svolto in circa 2 settimane al contrario di quelli permanenti che devono fare un corso molto più lungo...io ero convinto che i corsi affrontati erano molto simili....
    Chiediti veramente quello che vuoi essere, ed anche se è impossibile, cerca di superare l'impossibile

  2. # ADS
    Spot
    Data Registrazione
    da sempre
    Località
    Italia
    Messaggi
    Molti
     

  3. #2

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.803
    Inserzioni Blog
    1
    Prima si fanno le visite mediche , poi vengono fatte delle prove preselettive dopodichè il corso è di 120 ore , a cui una volta decretati volontari saranno aggiunte altrettante ore di corsi obbligatori . Per i professionisti il corso dura invece sei mesi . Tecnicamente la formazione di base è molto selettiva perchè un 30% non passa il corso . la potenzialità delle squadre permanenti e volontarie , su interventi di routine è praticamente la stessa .

  4. #3
    E invece una volta entrati in ruolo qual è l'impegno di un vigile del fuoco volontario? Chiedo perché non ho minimamente idea di come funzioni

  5. #4

    OLTRE 200 MESSAGGI

    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Provincia di Brescia
    Messaggi
    421
    Mi sono scordato di dire che ovviamente non è a scopo di polemica ma solo per capire.... Riguardo le visite mediche Sisi le davo per scontate me ne ero dimenticato di precisare mentre per quanto riguarda le potenzialità sul luogo dell'intervento vedendo delle interviste e parlando con vvf volontari si sono loro auto definiti d'appoggio ai professionisti e non i veri e propri esecutori dell'intervento
    Chiediti veramente quello che vuoi essere, ed anche se è impossibile, cerca di superare l'impossibile

  6. #5

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.803
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da demios Visualizza Messaggio
    E invece una volta entrati in ruolo qual è l'impegno di un vigile del fuoco volontario? Chiedo perché non ho minimamente idea di come funzioni
    garantire i turni e gli standard negli interventi .

  7. #6

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.803
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da giacomo31 Visualizza Messaggio
    Mi sono scordato di dire che ovviamente non è a scopo di polemica ma solo per capire.... Riguardo le visite mediche Sisi le davo per scontate me ne ero dimenticato di precisare mentre per quanto riguarda le potenzialità sul luogo dell'intervento vedendo delle interviste e parlando con vvf volontari si sono loro auto definiti d'appoggio ai professionisti e non i veri e propri esecutori dell'intervento
    negativo . sul posto comanda il più alto in grado volontario o professionista non cambia , ma le mansioni dei volontari sono le medesime dei permanenti .

  8. #7

    OLTRE 200 MESSAGGI

    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Provincia di Brescia
    Messaggi
    421
    Non sto dicendo che i permanenti sono più alti di grado dei volontari ma che la preparazione di quest'ultimi è nettamente inferiore confronto i permanenti e di conseguenza (come si può vedere nelle varie interviste) l'intervento sarà "gestito" più che altro da loro e i volontari li aiuteranno anche perché meno preparazione significa conoscenza minore delle tecniche per la risoluzione del problema...
    Chiediti veramente quello che vuoi essere, ed anche se è impossibile, cerca di superare l'impossibile

  9. #8

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.803
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da giacomo31 Visualizza Messaggio
    Non sto dicendo che i permanenti sono più alti di grado dei volontari ma che la preparazione di quest'ultimi è nettamente inferiore confronto i permanenti e di conseguenza (come si può vedere nelle varie interviste) l'intervento sarà "gestito" più che altro da loro e i volontari li aiuteranno anche perché meno preparazione significa conoscenza minore delle tecniche per la risoluzione del problema...
    nella pratica comanda la qualifica maggiore presente sul posto che è di fondamentale importanza per i compiti e le attribuzioni da svolgere . Questo significa che normalmente ma non necessariamente comanda il permanente . Ma se in posto vi è una equipaggio permanente senza capo squadra e vi è un un altro equipaggio volontario con capo squadra volontario sarà quest'ultimo a dirigere l'intervento .

  10. #9
    Citazione Originariamente Scritto da montag140465 Visualizza Messaggio
    il corso è di 120 ore [...] Per i professionisti il corso dura invece sei mesi . [...] la potenzialità delle squadre permanenti e volontarie , su interventi di routine è praticamente la stessa .
    Uh, non credevo ci fosse così tanta differenza in termini di formazione.

    Quindi la domanda sorge spontanea: se in 120 ore si forma una "buona" squadra per interventi di routine, il resto del corso dei permanenti è per la gestione di...? Interventi "insoliti"? O ci sono moduli aggiuntivi che per i permanenti sono obbligatori (NBCR, TPSS...)?
    DoppioM, soccorritore ed operatore ked, certificato rcp, istruttore emostasi, specialista collarino [cit.]
    "Fai una lista di ciò che non va, prega Dio che ti senta, inizierai a chiederti perchè sei lì." (The Fray, "How to save a life"
    )

  11. #10

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.803
    Inserzioni Blog
    1
    Sostanzialmente il corso da vigile permanente è un approfondimento delle materie , ma anche la trattazione di altre discipline . Oltre quindi al saf 1a , al tpss , all'nbcr0-1 e all'atp (che sono materie obbligatorie e per i volontari costituiscono un altro pacchetto di 120 ore ulteriori da effettuarsi in aggiunta al corso da vv totalizzando quindi circa 240 ore) vi sono materie aggiuntive come il corso DOS (direzione dello spegnimento aib) , orientering , i livelli aggiuntivi del saf (soccorso acquatico , 2a , 1b , fluviale , 2b) , TAS (topografia applicata al soccorso) , istruttore professionale , NBCR 2 e 3 , puntellamenti , usar , unità cinofile , corsi istruttore , corsi di guida di 2° , 3°, e 4° grado , corsi di formazione macchina , corsi di sicurezza sul lavoro , corsi di polizia giudiziaria e fire investigation , corsi di prevenzione incendi , corsi di sala operativa , corsi di salvamento a nuoto , corsi di antincendio navale e di spegnimento in spazi confinati , soccorso disabili , corso di padrone di barca e motorista navale ecc , ecc , ecc....... Insomma , è una ruota che non smette mai di girare .
    Ultima modifica di montag140465; 10-09-2015 alle 08:06

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •