Giomedia.it
CivilProtect2018
emergency live
Formazione EMO
Bollanti

vuoi qua la tua pubblicità?
Pagina 41 di 48 PrimaPrima ... 313940414243 ... UltimaUltima
Risultati da 401 a 410 di 471

Discussione: Drago e privati..novità?

  1. #401
    Citazione Originariamente Scritto da Grasso_Malghese Visualizza Messaggio
    con la motivazione tecnica che il soccorso sanitario non rientra fra i compiti d'istituto del Corpo.

    Dichiarazioni scritte che parlano chiaro; eppure nei fatti era (è) proprio il Corpo a premere affichè si ingaggino gare su chi arriva per primo sul ferito. speriamo che alle parole, stavolta seguano i fatti.
    "Quando uno si informa è molto più difficile prenderlo per il culo"

  2. # ADS
    Spot
    Data Registrazione
    da sempre
    Messaggi
    Molti
     

  3. #402
    Il CONAPO è un sindacato e, sindacalmente parlando, fa bene o male il suo lavoro.

    Il CNVVF è stato parco di comunicati ufficiali in materia e quando lo ha fatto non si è mai sbilanciato più di tanto.
    Questo comunicato, in risposta ai sindacati che avevano chiesto chiarimenti sul precedente, che annunciava la cessazione della convenzione in Liguria, senza rinnovo, ripete che il soccorso sanitari onon rientra fra i compiti d'istituto del Corpo, quindi anche l'HEMS.

    L'HETMS, si noti l'ordine delle lettere TM nell'acronimo, come specificato in entrambi i comunicati è un soccorso integrato Tecnico-Medico d'emergenza con elicottero. Anche i gialloni del 118, limitatamente al terreno impervio, fanno un soccorso intetgrato Medico-Tecnico. Comunque sia, il soccorso Medico d'emergenza con elicottero, quando effettuato in forma dedicata, a prescindere da dove si metta la "T" è HEMS ed è soggetto al rispetto di regolamenti comunitari.

    D'altra parte, in convenzione con la Regione Liguria, gli elicotteri dei VVF eseguono anche trasporti secondari, che di tecnico non hanno proprio nulla, sicchè il servizio reso, sotto il profilo medico, è sovrapponibile in tutto e per tutto a un servizio HEMS. Difficile poter sostenere la tesi che tale servizio possa essere svolto al difuori del contesto normativo che lo regola. Perchè il soggetto tutelato in quel contesto normativo è il cittadino a prescindere dal soggetto che presta il servizio.

    Il senso del comunicato della direzione centrale del CNVVF mi sembra che, in due righe, riassuma la questione esattamente in tale ottica e che rappresenti un punto di non ritorno.

    Con buona pace delle sentenze.

  4. #403
    Citazione Originariamente Scritto da Grasso_Malghese Visualizza Messaggio
    Il CONAPO è un sindacato e, sindacalmente parlando, fa bene o male il suo lavoro.

    Il CNVVF è stato parco di comunicati ufficiali in materia e quando lo ha fatto non si è mai sbilanciato più di tanto.
    Questo comunicato, in risposta ai sindacati che avevano chiesto chiarimenti sul precedente, che annunciava la cessazione della convenzione in Liguria, senza rinnovo, ripete che il soccorso sanitari onon rientra fra i compiti d'istituto del Corpo, quindi anche l'HEMS.


    [...]

    Il senso del comunicato della direzione centrale del CNVVF mi sembra che, in due righe, riassuma la questione esattamente in tale ottica e che rappresenti un punto di non ritorno.

    Con buona pace delle sentenze.

    la storia, quella recente, dice che ad ogni passo avanti se ne sono fatti due indietro. ad essere sincero inizio a non credere più quanto scritto sotto alle carte intestate cnvvf. e questo indipendentemente che si parli di elicotteri tout-court o soccorsi sanitari integrati, piuttosto che soccorsi tecnico sanitari o solo tecnici. la situazione reale è ben scollegata dalle lettere protocollate: laddove non c'erano problemi ora ce ne sono, e dove c'erano già, ora ci sono casini. anche grossi. ci sono le leggi, le normative, i documenti da una parte. poi ci sono i media, gli uffici stampa, le pressioni dall'altra.
    la mia idea? che come sempre in questi temi sarà un gran casino . ma crederci costa molto poco, quindi proviamoci.
    "Quando uno si informa è molto più difficile prenderlo per il culo"

  5. #404
    Riguardo l'aspetto del Soccorso medico d'emergenza con elicottero, il comunicato della direzione centrale del CNVVF e la lettera di chiarimento alle OOSS, si esprimono in modo netto.

    In conseguenza la Liguria dovrà organizzarsi diversamente e questa mi pare che sia una novità piuttosto significativa.

    Il CNVVF ha una drammatica carenza di personale, peraltro di età media piuttosto alta a causa di un turnover basso, e mezzi obsoleti. Fa fatica a espletare i suoi compiti e dovrà rivedere i propri obbiettivi. Un po' questo è dovuto anche alla crescita del volontariato che, per certi compiti ed entro certi limiti, può supplire all'azione dei VVF.
    La politica preferisce investire nel volontariato perchè è un bacino quasi inesauribile di voti. Quindi temo che non verranno impiegate molte risorse per potenziare l'organico dei VVF permanenti.
    Credo sia possibile che il CNVVF si ristrutturi per adattarsi a questa situazione, con meno VF permanenti, meno mezzi, ma più moderni.
    Non mi sorprenderei se ci saranno altre ritirate da settori che possono essere adeguatamente coperti da organizzazioni di volontariato che possono andare a recuperare i gattini sugli alberi.
    Forse sono ottimista, ma penso che in futuro ci saranno anche meno conflitti di competenza per quanto riguarda l'ambito di azione del CNSAS. Qualche segnale in tal senso, qua e là, mi pare anche di coglierlo.

  6. #405
    Citazione Originariamente Scritto da Grasso_Malghese Visualizza Messaggio
    Riguardo l'aspetto del Soccorso medico d'emergenza con elicottero, il comunicato della direzione centrale del CNVVF e la lettera di chiarimento alle OOSS, si esprimono in modo netto.

    In conseguenza la Liguria dovrà organizzarsi diversamente e questa mi pare che sia una novità piuttosto significativa.

    Il CNVVF ha una drammatica carenza di personale, peraltro di età media piuttosto alta a causa di un turnover basso, e mezzi obsoleti. Fa fatica a espletare i suoi compiti e dovrà rivedere i propri obbiettivi. Un po' questo è dovuto anche alla crescita del volontariato che, per certi compiti ed entro certi limiti, può supplire all'azione dei VVF.
    La politica preferisce investire nel volontariato perchè è un bacino quasi inesauribile di voti. Quindi temo che non verranno impiegate molte risorse per potenziare l'organico dei VVF permanenti.
    Credo sia possibile che il CNVVF si ristrutturi per adattarsi a questa situazione, con meno VF permanenti, meno mezzi, ma più moderni.
    Non mi sorprenderei se ci saranno altre ritirate da settori che possono essere adeguatamente coperti da organizzazioni di volontariato che possono andare a recuperare i gattini sugli alberi.
    Forse sono ottimista, ma penso che in futuro ci saranno anche meno conflitti di competenza per quanto riguarda l'ambito di azione del CNSAS. Qualche segnale in tal senso, qua e là, mi pare anche di coglierlo.
    la tua disamina per certi versi è corretta e molto equilibrata, e anche se può sembrare strano, io sono un fan sfegatato dei vigili del fuoco, a cui auguro presto un riconoscimento di salario, oltre che adeguamento di mezzi e organico...solo che ognuno deve fare il suo, senza cercare visibilità in campi (elisoccorso, montagna) che storicamente non appartengono al loro retaggio.proprio per questo mi spiace contraddirti e sostenere che da appartenente al cnsas riscontro nell'operatività di tutti i giorni che i problemi sono aumentati anzichè in diminuzione. e il dato che mi fa riflettere è che ciò mi viene confermato da amici e colleghi che mi raccontano dinamiche simili, dalla sicilia alla val d'ossola. forse le uniche realtà che invertono il trend sono la valle d'aosta e trento-bolzano.
    "Quando uno si informa è molto più difficile prenderlo per il culo"

  7. #406
    Non dubito che chi vive la faccenda dall'interno, sulla sua pelle, sia diffidente e poco incline all'ottimismo. Per quello che mi riguarda le cose le guardo dall'esterno, da non coinvolto, cercando di rimanere per quanto possibile obbiettivo, e colgo qualche piccolo e interessante segnale di controtendenza.

    Gli attriti penso continueranno ancora, ma se la prospettiva è quella che ho immaginato (non è un ipotesi scientifica) le resistenze che si manifesteranno sono la risposta fisiologica e inevitabile ad ogni cambiamento.

  8. #407
    Probabilmente ai veritici die VVF si sono resi conto che non possono fare determinati servizi sanitari perche mancano deli requisiti richiestindalla UE come il COA e anche se I sindacati dicono che e' un servizio che e' all avanguardia in europa (bugia colossale) Gil elicotteri non sono a Norma sanitaria (vano in Primis). I vertici avranno valutato i costi per adeguarsi e preferito girare altrove e alla fine ammesso che il soccorso sanitario non e' compito dei VVF. L HETMS e' una pura invenzione dei VVF e non potrebbero fare come detto da Grasso I servizi secondari visto che di tecnico non hanno nulla. Aspetto I commenti di montag per vedere cosa ha da dire sul fatto e come cerchera di arrampicarsi sugli specchi

  9. #408
    approposito di normative di volo, drago, competenze, responsabilità ecc ecc ecc....

    http://vigilidelfuoco.usb.it/index.php?id=20&tx_ttnews[tt_news]=105277&cHash=5a628c1355&MP=63-607

    interessante, anche per capire quali sono le competenze da cui scaturiscono alcune scelte strategiche del Corpo.
    un po'come mettere un ortopedico a primario di dermatologia....

    p.s. Già due comunicati dotati di buon senso nel giro di qualche settimana... ancora uno entro fine ottobre e inizio a riconsiderare (moderatamente) le mie posizioni sui sindacati dei pompieri...
    "Quando uno si informa è molto più difficile prenderlo per il culo"

  10. #409
    pare che oggi, in un incidente purtroppo mortale al confine tra liguria e emilia, il drago non sia stato in grado di recuperare il corpo ed è stato chiamato eli-pavullo. questione solo di vento o anche di manico?

  11. #410

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •