Giomedia.it
CivilProtect2018
emergency live
Formazione EMO
Bollanti

vuoi qua la tua pubblicità?
Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 59

Discussione: Ust

  1. #21
    Citazione Originariamente Scritto da Benaco Visualizza Messaggio
    Mi chiedo a cosa servano tali associazioni se ci sono già i corpi nazionali preposti per quel tipo di soccorsi
    Me lo domando anch'io.....
    Servizio Militare svolto nell'Arma delle Trasmissioni dell'Esercito Italiano, Socio Ordinario e Volontariato Associazione Nazionale Genieri e Trasmettitori d'Italia
    www.angetitalia.it/

    Consiglio Permanente delle Associzioni Combattentistiche e d'Arma
    http://www.assoarmanazionale.it/index.php/it/

  2. # ADS
    Spot
    Data Registrazione
    da sempre
    Messaggi
    Molti
     

  3. #22
    Citazione Originariamente Scritto da codicerosso Visualizza Messaggio
    Autorità nulla.....anche il soccorso alpino ha meno autorità su interventi congiunti perché una volta in posto il coordinamento dei soccorsi è attribuito a noi vvf.
    comunque il soccorso alpino ha un suo senso è riconosciuto in un certo modo ...è comunque una figura/istituzione ben precisa
    Condivido in pieno.
    Servizio Militare svolto nell'Arma delle Trasmissioni dell'Esercito Italiano, Socio Ordinario e Volontariato Associazione Nazionale Genieri e Trasmettitori d'Italia
    www.angetitalia.it/

    Consiglio Permanente delle Associzioni Combattentistiche e d'Arma
    http://www.assoarmanazionale.it/index.php/it/

  4. #23

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.719
    Citazione Originariamente Scritto da codicerosso Visualizza Messaggio
    Questi non si capisce bene come inquadrarli
    Sono un'associazione/ente, per cui il CNSAS comanda su di loro. Quindi voi VVF, se quello che ha detto il Consiglio di Stato rimane tale, non dovreste aver alcun problema e comandate tranquillamente sull'UST e su tutte le associazioni simili.

    Lasciam perdere i vari corpi CRI vah, altro che specifica funzione..

  5. #24
    Citazione Originariamente Scritto da codicerosso Visualizza Messaggio
    Questi non si capisce bene come inquadrarli
    Spero solo che non siano le solite fantomatiche Associazioni di Volontariato inutili.... che creano solo danno di immagine al volontariato.
    Ma quante Associazioni di Volontariato esistono in Italia? è possibile che dalla sera alla mattina nascono Associazioni di Volontariato?
    Servizio Militare svolto nell'Arma delle Trasmissioni dell'Esercito Italiano, Socio Ordinario e Volontariato Associazione Nazionale Genieri e Trasmettitori d'Italia
    www.angetitalia.it/

    Consiglio Permanente delle Associzioni Combattentistiche e d'Arma
    http://www.assoarmanazionale.it/index.php/it/

  6. #25
    Citazione Originariamente Scritto da Caporalmaggiore Visualizza Messaggio
    Spero solo che non siano le solite fantomatiche Associazioni di Volontariato inutili.... che creano solo danno di immagine al volontariato.
    Ma quante Associazioni di Volontariato esistono in Italia? è possibile che dalla sera alla mattina nascono Associazioni di Volontariato?
    http://www.protezionecivile.gov.it/j...e_delle_org.wp

    http://www.protezionecivile.gov.it/j...le_delle_or.wp

    Ah, il dpcm 9/11/2012 non fa riferimento a limiti di quota.

    [...]
    La ricerca di persone disperse in ambiente montano, ipogeo o
    impervio (intendendosi per ambiente impervio quelle porzioni del
    territorio che, per ragioni geomorfologiche o ambientali non siano
    esplorabili in sicurezza senza adeguato equipaggiamento ed
    attrezzatura alpinistica e relativa preparazione), e' specificamente
    disciplinata dalla legge 21 marzo 2001, n. 74, articolo 1, comma 2 e
    dalla legge 27 dicembre 2002, n. 289 articolo 80, che ne incardina le
    funzioni di coordinamento sul Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e
    Speleologico, nel quadro delle competenze assegnate al Club Alpino
    Italiano dalla legge 26 gennaio 1963, n. 91.
    [...]

  7. #26

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.719
    Eh, ma dopo han fatto guerre, ricorsi ecc..e il consiglio di stato sembra (mi pare nel 2014....se leggi il CONAPO dice una cosa, se leggi quello che dice il presidente CNSAS un'altra) aver detto diversamente.

    Detto questo..da me dubito gestirebbero il tutto i VVF, dato che son tre gatti (che raramente intervengono per interventi montani, se non per aiutare il CNSAS, eventualmente).. mentre OSA, TESA e TE del CNSAS sono un'infinità..e anche come tempi, presidi per l'ambiente impervio e disponibilità di mezzi ecc. sono decisamente più dotati..
    È anche vero che qui da me non mi pare ci siano guerre o competizioni..si lavora assieme, anche perché son tutti ragazzotti (più o meno stagionati..) spessissimo amici tra loro, non con lo scopo di rubarsi il paziente o finire sul giornale col titolo "VVF/CNSAS salva la vita al paziente", ma con lo scopo del "bene" del paziente, fottendosene di tutto il resto..
    Ultima modifica di Giosuè; 16-05-2016 alle 11:04

  8. #27
    Ti do' prefettamente ragione Giosue'. E' una derscrizione molto aderente al mondo reale.

    Giusto per non andare off topic, pare che ust chieda 80 euro ad iscritto, promettendo la partecipazione ad emozionanti interventi ed eroici soccorsi. ...vabbe'.

    Certo che anche gli enti che gli hanno forito i mezzi per il servizio fotografico (non chiamiamolo ''addestramento'' per favore...) sono stati quanto meno improvvidi.

    Per il resto sottoscrivo in pieno lukiz88



    Ah, si... dimenticavo...

    REPUBBLICA ITALIANA
    IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
    Il Consiglio di Stato
    [...]
    CONSIDERATO CHE:
    [...]
    - con Direttiva 9 novembre 2012 pubblicata in G.U. 1 febbraio 2013 n. 27 il Presidente del Consiglio dei Ministri ha dettato nuovi “indirizzi operativi volti ad assicurare l’unitaria partecipazione delle organizzazioni di volontariato alle attività di Protezione Civile”;
    - il punto 2.3.2 della Direttiva afferma che “ la ricerca di persone disperse nell’ambiente montano, ipogeo o impervio è specificamente disciplinata dalla legge 21 marzo 2001, n. 74, art.1, comma 2 e dalla legge 27 dicembre 2002, n. 289, art. 80 , che ne incardina le funzioni di coordinamento sul Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico”.

    RITENUTO CHE:
    - con la Direttiva citata la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha espressamente chiarito il ruolo del Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico nello svolgimento delle operazioni di ricerca di persone disperse in ambiente montano, ipogeo, impervio di cui alla legge n. 74/2001 [...]

    Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall'autorità amministrativa.

    Così deciso in Roma nella camera di consiglio del giorno 28 novembre 2013
    [...]
    DEPOSITATA IN SEGRETERIA
    Il 10/04/2014

  9. #28

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.719
    Citazione Originariamente Scritto da Stravecchio De Vecchionis Visualizza Messaggio
    Ti do' prefettamente ragione Giosue'. E' una derscrizione molto aderente al mondo reale.

    Giusto per non andare off topic, pare che ust chieda 80 euro ad iscritto, promettendo la partecipazione ad emozionanti interventi ed eroici soccorsi. ...vabbe'.

    Certo che anche gli enti che gli hanno forito i mezzi per il servizio fotografico (non chiamiamolo ''addestramento'' per favore...) sono stati quanto meno improvvidi.

    Per il resto sottoscrivo in pieno lukiz88



    Ah, si... dimenticavo...

    REPUBBLICA ITALIANA
    IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
    Il Consiglio di Stato
    [...]
    CONSIDERATO CHE:
    [...]
    - con Direttiva 9 novembre 2012 pubblicata in G.U. 1 febbraio 2013 n. 27 il Presidente del Consiglio dei Ministri ha dettato nuovi “indirizzi operativi volti ad assicurare l’unitaria partecipazione delle organizzazioni di volontariato alle attività di Protezione Civile”;
    - il punto 2.3.2 della Direttiva afferma che “ la ricerca di persone disperse nell’ambiente montano, ipogeo o impervio è specificamente disciplinata dalla legge 21 marzo 2001, n. 74, art.1, comma 2 e dalla legge 27 dicembre 2002, n. 289, art. 80 , che ne incardina le funzioni di coordinamento sul Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico”.

    RITENUTO CHE:
    - con la Direttiva citata la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha espressamente chiarito il ruolo del Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico nello svolgimento delle operazioni di ricerca di persone disperse in ambiente montano, ipogeo, impervio di cui alla legge n. 74/2001 [...]

    Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall'autorità amministrativa.

    Così deciso in Roma nella camera di consiglio del giorno 28 novembre 2013
    [...]
    DEPOSITATA IN SEGRETERIA
    Il 10/04/2014
    Si, però successive ci sono queste due sentenze del Consiglio di Stato: http://www.soccorsoalpino.biella.it/...E-DISPERSE.htm

    Imho qui dove lavoro han risolto alla grande (e non esistono né guerre né seghe mentali come quelle venute fuori in alcune zone d'Italia dove c'è la guerra)...ambiente urbano intervengono i VVF, fuori dall'urbano interviene la squadra di salvataggio del CAS (che è il CNSAS svizzero)... e se poi servono competenze "miste" si coopera.. tipo pompieri portati con l'elicottero della Rega o di altre ditte in quota perché bisognava tagliare aerei caduti o altri interventi simili...e anche viceversa. Ognuno ha le proprie competenze ed è la massima espressione in quello che fa, ergo se il paziente richiede competenze "altrui" sia CAS che pompieri chiamano gli altri... senza seghe mentali e guerre come accade anche nella mia zona Lombarda...dove, come detto, si lavora bene assieme senza buttar fango sugli altri e per il paziente, non per il proprio ente.


    Tornando all'UST... se con 80€ ti formano, ti danno divisa etc...anche fosse solo un giretto in elicottero varrebbe la pena...
    Ultima modifica di Giosuè; 16-05-2016 alle 12:33

  10. #29
    Citazione Originariamente Scritto da Stravecchio De Vecchionis Visualizza Messaggio
    http://www.protezionecivile.gov.it/j...e_delle_org.wp

    http://www.protezionecivile.gov.it/j...le_delle_or.wp

    Ah, il dpcm 9/11/2012 non fa riferimento a limiti di quota.

    [...]
    La ricerca di persone disperse in ambiente montano, ipogeo o
    impervio (intendendosi per ambiente impervio quelle porzioni del
    territorio che, per ragioni geomorfologiche o ambientali non siano
    esplorabili in sicurezza senza adeguato equipaggiamento ed
    attrezzatura alpinistica e relativa preparazione), e' specificamente
    disciplinata dalla legge 21 marzo 2001, n. 74, articolo 1, comma 2 e
    dalla legge 27 dicembre 2002, n. 289 articolo 80, che ne incardina le
    funzioni di coordinamento sul Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e
    Speleologico, nel quadro delle competenze assegnate al Club Alpino
    Italiano dalla legge 26 gennaio 1963, n. 91.
    [...]
    Ti ringrazio per l'elenco, ho notato che all'interno vi sono molte Associazioni d'Arma...
    Servizio Militare svolto nell'Arma delle Trasmissioni dell'Esercito Italiano, Socio Ordinario e Volontariato Associazione Nazionale Genieri e Trasmettitori d'Italia
    www.angetitalia.it/

    Consiglio Permanente delle Associzioni Combattentistiche e d'Arma
    http://www.assoarmanazionale.it/index.php/it/

  11. #30

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.803
    Inserzioni Blog
    1
    Il consiglio di stato si è espresso chiaramente. L'attività di soccorso in zona impervia rientra nella attività di soccorso tecnico espletata dal cnvf. Va sottolineato poi che la legge citata sopra circa le competenze del Cnsas riporta la loro giurisdizione su volontari di enti e organizzazioni . Il cnvf come tutti gli altri corpi dello stato sono AMMINISTRAZIONI dello stato, quindi una cosa diversa . Inoltre le prefetture hanno affidato al cnvf il coordinamento della ricerca di persone disperse in virtù delle particolari competenze e tecnologie messe in campo.

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •