Giomedia.it
REAS
Progetto Emergenza
emergency live
Formazione EMO
Bollanti

vuoi qua la tua pubblicità?
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21

Discussione: Prove tecniche per accedere/rimanere operativi

  1. #1

    OLTRE 200 MESSAGGI

    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Provincia di Brescia
    Messaggi
    421

    Prove tecniche per accedere/rimanere operativi

    Parlando con un ragazzo appartenente al soccorso alpino, mi ha detto che circa 2 mesi fa, ha dovuto fare una prova di scalata con gli scarponi di grado 5, se non ricordo male, io ho cercato nei vari siti del soccorso alpino, ma non ho trovato nulla di esaustivo a riguardo, qualcuno più informato sarebbe in grado di delucidarmi riguardo questa prova? La devono affrontare tutti, oppure solo quelli con una cerca qualifica (es. TE)? perché scalare con gli scarponi é veramente complesso. Grazie
    Chiediti veramente quello che vuoi essere, ed anche se è impossibile, cerca di superare l'impossibile

  2. # ADS
    Spot
    Data Registrazione
    da sempre
    Località
    Italia
    Messaggi
    Molti


     

  3. #2
    faggio
    Guest

    Cool

    scalata sul quinto grado è per le selezioni da tecnico di elisoccorso. per entrare nell'organico del soccorso alpino invece, e per la qualifica osa, è necessario il quarto grado (ovviamente da primo di cordata). ovviamente poi, se uno sale su gradi superiori, tanto meglio!

  4. #3

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.501
    Che io sappia, a livello di roccia, per l'OSA viene richiesto il 4° grado da primo (capocorda) e su ghiaccio i 60°, oltre ovviamente sci sia in salita che in discesa...mentre per il TESA e il TE i requisiti aumentano (mi pare che il TESA debba arrampicare più del 4° e più del 3° su cascate..). Questa degli scarponi, però, non l'ho mai sentita.
    Ultima modifica di Giosuè; 01-08-2016 alle 14:29

  5. #4

    OLTRE 200 MESSAGGI

    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Provincia di Brescia
    Messaggi
    421
    Si i vari gradi li ho trovati...anche per i SA che mi pare non sia richiesta la scalata....ma questo ragazzo mi ha detto che ogni tanto (non só se ogni anno) devo svolgere questa prova di scalata con scarponi però non ho trovato nessuna conferma a riguardo...
    Chiediti veramente quello che vuoi essere, ed anche se è impossibile, cerca di superare l'impossibile

  6. #5

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.501
    Citazione Originariamente Scritto da giacomo31 Visualizza Messaggio
    Si i vari gradi li ho trovati...anche per i SA che mi pare non sia richiesta la scalata....ma questo ragazzo mi ha detto che ogni tanto (non só se ogni anno) devo svolgere questa prova di scalata con scarponi però non ho trovato nessuna conferma a riguardo...
    Se non sbaglio è compito del capostazione definire se gli operatori, i tecnici e i volatili sono "adeguati"...non è che è una cosa della sua delegazione?

  7. #6
    faggio
    Guest
    Citazione Originariamente Scritto da Giosuè Visualizza Messaggio
    Che io sappia, a livello di roccia, per l'OSA viene richiesto il 4° grado da primo (capocorda) e su ghiaccio i 60°, oltre ovviamente sci sia in salita che in discesa...mentre per il TESA e il TE i requisiti aumentano (mi pare che il TESA debba arrampicare più del 4° e più del 3° su cascate..). Questa degli scarponi, però, non l'ho mai sentita.
    non so cosa dicano le scuole regionali/nazionale del cnsas al riguardo, ma in molte delegazioni si predilige fare formazione solo con gli scarponi, poichè poi in intervento reale 9 volte su 10 si va così. d'altronde, se uno va su con gli scarponi, la volta che usa le le scarpette ..."vola" (nel senso che va su veloce)

  8. #7
    faggio
    Guest
    Citazione Originariamente Scritto da Giosuè Visualizza Messaggio
    Se non sbaglio è compito del capostazione definire se gli operatori, i tecnici e i volatili sono "adeguati"...non è che è una cosa della sua delegazione?
    i "volatili" vengono qualificati dalla snate ovvero la scuola nazionale,così come i tesa. mentre il capostazione e gli istruttori regionali certificano le "prove di ingresso", le prove di fine aspirantato e la qualifica osa. in ogni caso i mantenimenti delle qualifiche sono certificati non dal c.s. ma dalle scuole/istruttori

  9. #8

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.501
    Citazione Originariamente Scritto da faggio Visualizza Messaggio
    non so cosa dicano le scuole regionali/nazionale del cnsas al riguardo, ma in molte delegazioni si predilige fare formazione solo con gli scarponi, poichè poi in intervento reale 9 volte su 10 si va così. d'altronde, se uno va su con gli scarponi, la volta che usa le le scarpette ..."vola" (nel senso che va su veloce)
    Si, in effetti anche quando fanno esercizio (vado ogni tanto con loro a scattare foto) son sempre in scarponi. Va anche detto che, su un quarto grado, con gli scarponi non è poi così più difficile. Poi io sono una schiappa assurda sulla placca, non riuscirei neanche con le ventose...però in ambiente si riesce bene con gli scarponi...

    Citazione Originariamente Scritto da faggio Visualizza Messaggio
    i "volatili" vengono qualificati dalla snate ovvero la scuola nazionale,così come i tesa. mentre il capostazione e gli istruttori regionali certificano le "prove di ingresso", le prove di fine aspirantato e la qualifica osa. in ogni caso i mantenimenti delle qualifiche sono certificati non dal c.s. ma dalle scuole/istruttori
    Ah, ok. Non avendo ambito a così in alto, quando mi ero interessato mi era stato detto così.. forse perché il CS era anche istruttore? Boh!

  10. #9
    faggio
    Guest
    Citazione Originariamente Scritto da Giosuè Visualizza Messaggio
    Ah, ok. Non avendo ambito a così in alto, quando mi ero interessato mi era stato detto così.. forse perché il CS era anche istruttore? Boh!
    probabile che il cs fosse anche istruttore regionale (nazionale lo escluderei perchè si ha poco tempo per stare sul territorio). nemmeno io non sono così "alto", anche perchè gli istruttori nazionali "picchiano duro" (giusto così!!!) e per ambire a certi ruoli tecnici bisogna farsi un mazzo tanto; ora come ora con la mia situazione famigliare/lavorativa non posso ambire a "volare" (se non su qualche via di aderenza che odio ahahahaha )

  11. #10

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.501
    Citazione Originariamente Scritto da faggio Visualizza Messaggio
    probabile che il cs fosse anche istruttore regionale (nazionale lo escluderei perchè si ha poco tempo per stare sul territorio). nemmeno io non sono così "alto", anche perchè gli istruttori nazionali "picchiano duro" (giusto così!!!) e per ambire a certi ruoli tecnici bisogna farsi un mazzo tanto; ora come ora con la mia situazione famigliare/lavorativa non posso ambire a "volare" (se non su qualche via di aderenza che odio ahahahaha )
    Esatto.

    Diciamo che nella delegazione qui da me ci son dentro 4-5 elementi davvero forti...TE, INA, Guide alpine...e gli interventi tosti di solito ci pensano loro...

    Allora non sono l'unico ad odiare l'aderenza...ahahah

    Stasera comunque sento il capo e chiedo a lui del 5° con scarponi se c'è qualcosa di ufficiale e a che qualifica corrisponde

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •