Giomedia.it
CivilProtect2018
emergency live
Formazione EMO
Bollanti

vuoi qua la tua pubblicità?
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 19

Discussione: riforma del terzo settore

  1. #1

    riforma del terzo settore

    qui trovate un guida a quello che stanno facendo i nostri beneamati politici, ai quali va comunque riconosciuto il merito di tentare di mettere ordine in un settore che ormai ne ha bisogno https://italianonprofit.it/riforma.
    Ovviamente (come non potrei?), sto seguendo i lavori ci sono cose che mi garbano e cose che proprio non mi piacciono, tipo questa che trovate all'art 92:
    "b) provvede all'accreditamento delle reti associative iscritte nell'apposita sezione del registro unico nazionale autorizzandole ad espletare attività di controllo nei
    confronti degli enti ad esse aderenti;"
    .
    Da questo deriva una cosa molto semplice: non conviene aderire ad associazioni di secondo livello, oltre a tutte le incombenze che già prevede il codice civile (non sposta più di tanto la riforma del terzo settore l'applicabilità delle norme relative al diritto societario), rischiamo di non essere più padroni a casa nostra.
    Vero che io vedo le organizzazioni c.d. di secondo livello come il fumo negli occhi (non è una novità), reputandole un schifezza tecnico-giuridica limitanti, inutili e costose solo buone a dar da mangiare ai "laureati in scienze inutili", però, almeno in questo caso, deve essermi riconosciuto che è un fatto oggettivo come l'attività di controllo, almeno astrattamente, possa essere usata per ridurre la sovranità delle associate ... e io non sono d'accordo semplicemente perchè è anticostituzione al 100%

  2. # ADS
    Spot
    Data Registrazione
    da sempre
    Messaggi
    Molti
     

  3. #2
    Vi aggiorno sullo stato dell'arte, ieri è stato pubblicato il codice che trovate qui:

    http://www.gazzettaufficiale.it/eli/...9/so/43/sg/pdf

    Ne sconsiglio la lettura e ribadisco la mia opinione secondo la quale le organizzazioni di secondo livello non sono utili (se non a loro stesse).

  4. #3
    Cos'è un'associazione di secondo livello?

  5. #4
    È un'associazione in cui i soci sono associazioni, tipo l'anpas
    L'uomo che sussurra alle ambulanze... E ottiene una risposta

  6. #5
    Citazione Originariamente Scritto da ciccibu Visualizza Messaggio
    Vi aggiorno sullo stato dell'arte, ieri è stato pubblicato il codice che trovate qui:

    http://www.gazzettaufficiale.it/eli/...9/so/43/sg/pdf

    Ne sconsiglio la lettura e ribadisco la mia opinione secondo la quale le organizzazioni di secondo livello non sono utili (se non a loro stesse).
    Le associazioni di secondo livello, non solo sono utili, ma necessarie quando fanno bene il loro lavoro. Basti pensare ai contratti di convenzione, che da noi, non sono più negoziati con le singole croci che, il molti casi, non sarebbe neppure in grado di gestirli. Oppure alla formazione condivisa o agli acquisti solidali. Poi è chiaro che tali organizzazioni hanno le loro pecche ma a mio avviso sono un male minore.

  7. #6
    Ah, sarà che io sono Statalista e accentrerei tutto, ma le vedo unica garanzia di "standard" a livello nazionale. Se non ci fossero miriadi di associazioni "padrone a casa loro" ma tutte unite e vincolate sarebbe molto meglio IMHO

  8. #7
    Citazione Originariamente Scritto da JacoPio Visualizza Messaggio
    Ah, sarà che io sono Statalista e accentrerei tutto, ma le vedo unica garanzia di "standard" a livello nazionale. Se non ci fossero miriadi di associazioni "padrone a casa loro" ma tutte unite e vincolate sarebbe molto meglio IMHO
    Infatti la CRI è stato un ottimo esempio, no ?
    A me invece basterebbe avere una AREU in ogni regione e già sarebbe un passo avanti...

  9. #8
    Un'AREU in ogni regione che magari gestisca direttamente il servizio di emergenza-urgenza. Da una parte la volontà di uniformare quanto più possibile il servizio, dall'altra però quando si tratta di provare ad abbassare i costi di gestione va bene frammentate il servizio appaltandolo ad associazioni diverse.

  10. #9
    Citazione Originariamente Scritto da Peppino321123 Visualizza Messaggio
    Le associazioni di secondo livello, non solo sono utili, ma necessarie quando fanno bene il loro lavoro. Basti pensare ai contratti di convenzione, che da noi, non sono più negoziati con le singole croci che, il molti casi, non sarebbe neppure in grado di gestirli. Oppure alla formazione condivisa o agli acquisti solidali. Poi è chiaro che tali organizzazioni hanno le loro pecche ma a mio avviso sono un male minore.
    Sono d'accordo sul fatto che sono un male minore ... ma pur sempre un male

  11. #10
    Citazione Originariamente Scritto da ciccibu Visualizza Messaggio
    Sono d'accordo sul fatto che sono un male minore ... ma pur sempre un male
    Dipende da cosa consideri. Ripeto, dal punto di vista amministrativo, fa comodo averle. Se poi mi chiedi se io mi sento un soccorritore dell'ente di secondo livello il cui logo porto anche sulla divisa, no, per niente...e come me tanti altri la pensano così... quindi evidentemente certe politiche di tale ente promuovono poco il senso di appartenenza. Un po' come la comunità europea...

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •