Giomedia.it
REAS
Progetto Emergenza
emergency live
Formazione EMO
Bollanti

vuoi qua la tua pubblicità?
Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Istruttori FULL-D (CRI) e certificazione 118

  1. #1

    Istruttori FULL-D (CRI) e certificazione 118

    Buongiorno,
    a titolo di curiosità, mi piacerebbe conoscere le varie realtà regionali sul rapporto tra istruttori FULL D della Croce Rossa e le certificazioni 118. In buona sostanza, il 118 riconosce i corsi FULL D fatti da un istruttore CRI?
    Viceversa, come viene risolta la questione?
    Non siamo venuti per restare per sempre, ma per lasciare qualcosa di noi

    _____________________

    Istruttore Salute e Sicurezza sul Lavoro
    Istruttore Nazionale Protezione Civile

  2. # ADS
    Spot
    Data Registrazione
    da sempre
    Località
    Italia
    Messaggi
    Molti


     

  3. #2
    Il regolamento tssa Croce rossa di regione Lombardia riconosce la figura dell'istruttore FULL-D in affrancamento all'istruttore BLSD Areu ed all'istruttore-soccorritore esecutore 118 per le esercitazioni pratiche delle manovre di blsd durante i corsi TSSA A+B (corso 120 ore).
    L'articolo 16 del recentissimo regolamento 38 di areu, non fa espressamente riferimento alla figura dell'istruttore full-d ma cita testuali parole: "Gli addestramenti pratici sono condotti da Soccorritori-Istruttori regionali AREU, che possono avvalersi di istruttori interni esperti di soccorso sanitario, mantenendo la supervisione al fine di garantire la corretta esecuzione di quanto indicato nel materiale
    fornito dalla Struttura Formazione AREU ai CeFRA. Il rapporto istruttore/discente non deve superare il rapporto 1:6."
    Secondo me l'istruttore full d é tranquillamente considerato un "istruttore interno esperto di soccorso sanitario".

  4. #3
    Citazione Originariamente Scritto da Scrat Visualizza Messaggio
    Il regolamento tssa Croce rossa di regione Lombardia riconosce la figura dell'istruttore FULL-D in affrancamento all'istruttore BLSD Areu ed all'istruttore-soccorritore esecutore 118 per le esercitazioni pratiche delle manovre di blsd durante i corsi TSSA A+B (corso 120 ore).
    L'articolo 16 del recentissimo regolamento 38 di areu, non fa espressamente riferimento alla figura dell'istruttore full-d ma cita testuali parole: "Gli addestramenti pratici sono condotti da Soccorritori-Istruttori regionali AREU, che possono avvalersi di istruttori interni esperti di soccorso sanitario, mantenendo la supervisione al fine di garantire la corretta esecuzione di quanto indicato nel materiale
    fornito dalla Struttura Formazione AREU ai CeFRA. Il rapporto istruttore/discente non deve superare il rapporto 1:6."
    Secondo me l'istruttore full d é tranquillamente considerato un "istruttore interno esperto di soccorso sanitario".
    Se non e' un sanitario ma un semplice soccorritore non può fare L istruttore sanitario o meglio essere esperto di soccorso sanitario. Il BLSD e' insegnato a chiunque

  5. #4
    Davo per scontato che all'istruttore full D per Areu in regione Lombardia é consentito esercitare attività di formazione esclusivamente nelle lezioni pratiche inerenti il BLS, BLSD E PBLSD in affrancamento ad un istruttore BLSD Areu o ad un istruttore-soccorritore 118.

    Sinceramente secondo me la dicitura "istruttore interno esperto di soccorso sanitario" non va letta come una figura SANITARIA (quindi medico o infermiere) che svolge attività di formazione, non ha molto senso inserire questa figura all'interno di un addestramento pratico, specialmente visto che serve la supervisione di un istruttore-soccorritore 118.

    AREU fa riferimento al Percorso formativo per “Addetto al servizio di Soccorso Sanitario Extraospedaliero” (Soccorritore-Esecutore), anche qui compare la dicitura SANITARIO ma riferendosi pur sempre alla formazoone dei semplici soccorritori-esecutori, che quindi per Areu svolgono soccorso sanitario extraospedaliero. (Dipende tutto dall'accezione che vogliamo dare al termine sanitario).

  6. #5
    Citazione Originariamente Scritto da mad doctor Visualizza Messaggio
    Se non e' un sanitario ma un semplice soccorritore non può fare L istruttore sanitario o meglio essere esperto di soccorso sanitario. Il BLSD e' insegnato a chiunque
    A mio avviso inutili sofismi linguistici. Qui si parla di corso per soccorritore, ovvero per personale laico che effettua soccorso sanitario e che da regolamento regionale deve essere tenuto da soccorritori istruttori certificati AREU tramite appositi corsi; tali istruttori non devono essere necessariamente sanitari. Tra l'altro, dal punto di vista meramente formativo, per formare del personale tecnico basta un tecnico abilitato alla formazione, non serve uno scienziato. Sebbene i nostri corsi siano tenuti anche da personale sanitario per la parte teorica (consulenti esterni o personale soccorritore che nella vita è medico o infermiere), questo non è strettamente necessario. Anzi esiste il rischio opposto di infarcire le lezioni con concetti "interessanti" ma fuori dallo "scope of practice" che alla fine tolgono tempo a ciò che invece è il compito del soccorritore tecnico.

  7. #6

    OLTRE 3000 MESSAGGI

    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.444
    Citazione Originariamente Scritto da Scrat Visualizza Messaggio
    secondo me la dicitura "istruttore interno esperto di soccorso sanitario" non va letta come una figura SANITARIA (quindi medico o infermiere) che svolge attività di formazione
    Tranquillo, si capisce più che tranquillamente...

    ...lana caprina...

  8. #7
    dipende appunto da regione a regione e da provincia a provincia.
    In Toscana ci sono realtà riconosciute dal 118 locale in cui gli istruttori FULL-D agiscono in totale libertà, inviando semplicemente i verbali in centrale operativa per l'aggiornamento delle liste. Altre province invece disconoscono completamente il percorso FULL-D ed è la Centrale a certificare il soccorritore.
    Questo discorso vale esclusivamente per il BLSD cat. B, ovvero sanitari.
    Per il BLSD cat. A la Croce Rossa è ente accreditato e rilascia attestazione in totale autonomia a laici e sanitari non avanzati (o SA per la CRI).

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •