Giomedia.it
REAS
Progetto Emergenza
emergency live
Formazione EMO
Bollanti

vuoi qua la tua pubblicità?
Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Cuscino

  1. #1

    Cuscino

    A proposito di questo evento, vorrei chiedervi come funziona questo "cuscino" ad aria.

    In quanto si riesce ad approntare? Per le sue dimensioni, quanto è facile che il soggetto lo centri?
    Quanto attutisce la caduta (alias: quanto ci si fa male ad atterrarci)? Non mi aspettavo che ci si potesse rimbalzare sopra tanto da finire fuori...
    DoppioM, soccorritore ed operatore ked, certificato rcp, istruttore emostasi, specialista collarino [cit.]
    "Fai una lista di ciò che non va, prega Dio che ti senta, inizierai a chiederti perchè sei lì." (The Fray, "How to save a life"
    )

  2. # ADS
    Spot
    Data Registrazione
    da sempre
    Messaggi
    Molti


     

  3. #2

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.618
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da DoppioM Visualizza Messaggio
    A proposito di questo evento, vorrei chiedervi come funziona questo "cuscino" ad aria.

    In quanto si riesce ad approntare? Per le sue dimensioni, quanto è facile che il soggetto lo centri?
    Quanto attutisce la caduta (alias: quanto ci si fa male ad atterrarci)? Non mi aspettavo che ci si potesse rimbalzare sopra tanto da finire fuori...
    Il "telo" da salto altro non è che un cuscino gonfiabile montato su di un "carro soccorso" delle dimensioni di circa 5x10 m x 3 m di altezza alimentato da un gruppo elettrogeno che aziona due potenti ventilatori che tengono costantemente l'interno del cuscino (composto di camere e dotato di vere e proprie finestre di sfiato) pieno di aria . L'equipaggio è di tre persone , ma la messa in opera viene fatta con l'equipaggio di una delle due autopompe presenti e prende circa una decina di minuti . Per quanto sia di dimensioni ragguardevoli centrarlo da una ventina di metri di altezza è più un numero da circense che altro .
    Ultima modifica di montag140465; 07-12-2017 alle 00:39

  4. #3

    OLTRE 3000 MESSAGGI

    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.461
    Quanto tempo ci mettete poi a rifarlo stare nel carro soccorso una volta usato..?

  5. #4

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.618
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da Giosuè Visualizza Messaggio
    Quanto tempo ci mettete poi a rifarlo stare nel carro soccorso una volta usato..?

    Un bel quarto d'ora. Va levata tutta l' aria , ripiegato secondo una sequenza precisa e alloggiato su di un carrello posto all' interno del mezzo
    Ultima modifica di montag140465; 07-12-2017 alle 07:27

  6. #5

    OLTRE 3000 MESSAGGI

    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.461
    Immagino le bestemmie..

  7. #6

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.618
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da Giosuè Visualizza Messaggio
    Immagino le bestemmie.. ������������
    Dopo un po' fai il callo anche a questo.....

  8. #7
    Cosa intendi con "finestre di salto"?

    Citazione Originariamente Scritto da montag140465 Visualizza Messaggio
    Per quanto sia di dimensioni ragguardevoli centrarlo da una ventina di metri di altezza è più un numero da circense che altro .
    A questo proposito: vuol dire che, a volte, il saltatore lo manca? (magari impegnandosi a tal senso, se autolesionista).
    E poi: è così teso che ci puoi rimbalzare sopra e finire altrove tipo gonfiabili dei bambini?
    O che è successo al paziente dell'articolo?

    Edit: ok, trovato questo, ma i miei dubbi rimangono
    Ultima modifica di DoppioM; 07-12-2017 alle 23:36
    DoppioM, soccorritore ed operatore ked, certificato rcp, istruttore emostasi, specialista collarino [cit.]
    "Fai una lista di ciò che non va, prega Dio che ti senta, inizierai a chiederti perchè sei lì." (The Fray, "How to save a life"
    )

  9. #8
    Anche se è certamente meglio che niente, immagino che sia stato ideato soprattutto per gente che farebbe di tutto per centrarlo e non per aspiranti suicidi

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 2 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 2 ospiti)

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •