Giomedia.it
CivilProtect2018
emergency live
Formazione EMO
Bollanti

vuoi qua la tua pubblicità?
Pagina 2 di 7 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 66

Discussione: Accordo quadro CONAGAI-VVF

  1. #11

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.803
    Inserzioni Blog
    1
    Non conosco l' organismo in oggetto , ma parrebbe autorevole . Non ho capito quale sia la sua relazione con il Cai , ma anche se fosse , se il cnvf si avvalesse di guide alpine per operare in zone di montagna , il problema dove sarebbe ? Il Cnvf ha diversi accordi operativi , come è ovvio che sia , perché le sue competenze non hanno limiti territoriali o temporali , fatta eccezione per le regioni Trentino Alto Adige e Valle d'Aosta dove operano altre amministrazioni . Ce li ha con l' Aeronautica militare , ce li ha con la Guardia Costiera . Ma secondo voi tutto ciò che è montagna deve passare attraverso il Cnsas ? Esiste cioè una legge o una norma che ne sancisce a priori l'esclusività per ogni tipo di operazione in montagna ? Quanto poi alle esperienze in montagna faccio notare che sono tantissimi i colleghi che la vivono quotidianamente , ( alcuni dei quali arrivano proprio dal cnsas ) al contrario di molti appartenenti al cnsas , che la montagna la vedono nel weekend ma che vivono e lavorano altrove . Ognuno fa con quello che ha . E noi non possiamo lamentarci da questo punto di vista .
    Ultima modifica di montag140465; 30-03-2018 alle 06:05

  2. # ADS
    Spot
    Data Registrazione
    da sempre
    Località
    Italia
    Messaggi
    Molti
     

  3. #12
    Citazione Originariamente Scritto da montag140465 Visualizza Messaggio
    Ognuno fa con quello che ha . E noi non possiamo lamentarci da questo punto di vista .
    non sono d'accordo.


    se c'è di mezzo una persona che ha bisogno, ognuno fa quello che deve, non quello che può.
    e se non è adatto a fare una cosa la lascia fare a chi la sa fare.

    trattasi di umiltà.

  4. #13

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.702
    Montag, nessun problema per come la vedo io. Son stati furbi ad aggirare il CNSAS, che sarebbe stato il più indicato per questo tipo di formazione nei vostri confronti (ma penso che per una questione di immagine sarebbe passata prima una mandria di cammelli nella cruna di un ago), chiedendo a qualcuno che in montagna ci va comunque, sebbene per motivi differenti (almeno per l’Italia) al soccorso. Un po’ come se il CNSAS volesse diventar competente nel soccorso con taglio delle vetture incidentate e, anziché chiedere formazione a voi che siete il top in questo, chiedesse all’”associazione nazionale fabbri e costruttori d’automobili” di insegnarglielo. Vedremo, nel caso ci sarà, in termini teorici e pratici come si svolgerà e che materiale formativo sfrutteranno, ma comunque non ci vedo nulla di male. Salvo un po’ la stupidità della cosa dettata da una questione di immagine (non vedo altri motivi validi).

  5. #14
    Citazione Originariamente Scritto da Giosuè Visualizza Messaggio
    . Son stati furbi ad aggirare il CNSAS, che sarebbe stato il più indicato per questo tipo di formazione nei vostri confronti (ma penso che per una questione di immagine sarebbe passata prima una mandria di cammelli nella cruna di un ago) [...] Salvo un po’ la stupidità della cosa dettata da una questione di immagine (non vedo altri motivi validi).
    scusa Giosuè, ciò che hanno fatto è legittimo, ma ti sembra normale che per questioni di immagine o di bottega si intessano queste trame? che un corpo dello stato si debba dimostrare furbo ad aggirare ciò che c'è già e funziona (che è un altro corpo dello stato per inciso) per tentare nel tempo di prenderne il posto? che pur di soffiare il "lavoro" alla concorrenza le si provino tutte, come se lo scopo fosse fare lo smacco ai rivali?!? che i comandanti dicano "sarebbe bello lavorare insieme stabilendo criteri e operatività ma se lo mettiamo nero su bianco i sindacati ci piantano grane a non finire" ?
    ma l'obiettivo qual è? aiutare persone in difficoltà nel miglior modo possibile o vincere una gara su chi è più fico?
    Ultima modifica di soccorritorealpino; 30-03-2018 alle 10:46

  6. #15

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.702
    Concordo con te. Ma son sicuro sarebbe lo stesso a parti invertite. E, comunque, dopo tutto quello che han detto sul CNSAS sul fatto che non ci si possa affidare a volontari bla bla bla, anche solo chiedere a loro di insegnare sarebbe stato un po' difficile..

  7. #16
    Citazione Originariamente Scritto da Giosuè Visualizza Messaggio
    Ma son sicuro sarebbe lo stesso a parti invertite.
    ma contano i fatti, non le intenzioni ed i fatti dicono che fino ad ora è successo solo in una direzione e non in quell'altra.
    quando poi quelli del soccorso alpino vorranno fare antincendio o tagliare una macchina ne discuteremo.

  8. #17
    Citazione Originariamente Scritto da soccorritorealpino Visualizza Messaggio
    quando poi quelli del soccorso alpino vorranno fare antincendio o tagliare una macchina ne discuteremo.
    Esatto.

    Intanto

    @montag: il conagai è una delle tre sezioni nazionali del CAI (ente di diritto pubblico), assieme a soccorso alpino e accademici.
    Dal momento che state pensando di dare in appalto all'esterno un servizio che non avete mai fornito, chi lo ha garantito finora?
    E poi, una cosa è fare accordi con i carabinieri per utilizzare i loro hangar o con l'AM per farvi caricare i furgoni sui c130, altra cosa è far fare soccorso a qualcun altro al posto vostro.
    (Guarda caso giusto di quella tipologia nella quale voi siete assenti).

    @Giosuè: solo fare la formazione a tutti i pompieri per portarli al loro livello basico ci sarebbe lavoro per anni e l'accordo sarebbe perfetto sotto ogni punto di vista. Questa si che sarebbe una furbata. Ci metterei subito la firma.

    Casca l'asino (meglio, gli asini) quando si parla di formazione nel soccorso organizzato ed esternalizzazione del servizio di soccorso.
    Nel primo caso perchè non fa parte delle competenze delle GA, nel secondo perchè è una cavolata grande come una casa.
    E' chiaro che dietro a queste derive ci sono posizioni personali di qualcuno che sta provando a fare il furbo (e vedi come gli sta andando bene).

  9. #18

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.803
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da soccorritorealpino Visualizza Messaggio
    non sono d'accordo.


    se c'è di mezzo una persona che ha bisogno, ognuno fa quello che deve, non quello che può.
    e se non è adatto a fare una cosa la lascia fare a chi la sa fare.

    trattasi di umiltà.
    Ognuno fa quello che deve con quello che ha . Sino ad oggi non mi pare che vi siano stati problemi particolari . Certo , su determinati campi specifici esistono delle formazioni esclusive , ma sino ad ora i problemi sono legati ad altri fattori .

  10. #19

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.803
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da Stravecchio De Vecchionis Visualizza Messaggio
    Esatto.

    Intanto

    @montag: il conagai è una delle tre sezioni nazionali del CAI (ente di diritto pubblico), assieme a soccorso alpino e accademici.
    Dal momento che state pensando di dare in appalto all'esterno un servizio che non avete mai fornito, chi lo ha garantito finora?
    E poi, una cosa è fare accordi con i carabinieri per utilizzare i loro hangar o con l'AM per farvi caricare i furgoni sui c130, altra cosa è far fare soccorso a qualcun altro al posto vostro.
    (Guarda caso giusto di quella tipologia nella quale voi siete assenti).

    @Giosuè: solo fare la formazione a tutti i pompieri per portarli al loro livello basico ci sarebbe lavoro per anni e l'accordo sarebbe perfetto sotto ogni punto di vista. Questa si che sarebbe una furbata. Ci metterei subito la firma.

    Casca l'asino (meglio, gli asini) quando si parla di formazione nel soccorso organizzato ed esternalizzazione del servizio di soccorso.
    Nel primo caso perchè non fa parte delle competenze delle GA, nel secondo perchè è una cavolata grande come una casa.
    E' chiaro che dietro a queste derive ci sono posizioni personali di qualcuno che sta provando a fare il furbo (e vedi come gli sta andando bene).
    Confermi quanto pensavo . la tua ottica è parziale e vede solo l'aspettodi una realtà senza tenere conto del suo complesso . Ovvero :


    1) Il dipartimento vvf fa un accordo con il cai (conagai) per condurre (mi pare di capire) le proprie squadre su scenari di interventi particolari . Ma al cnsas (cai) questo non sta bene . la mia domanda sorge spontanea ...... il cnsas è padrone della montagna ? Anche avvalersi di guide alpine (che non sono e non possono essere impegnate nel soccorso ma devono condurre ed eventualmente salvaguardare le squadre) e quindi di personale con competenze specifiche , conoscenze dettagliate e esperienze sui luoghi è una cosa sbagliata ? Fatico a capire.... ma forse da capire non c'è proprio nulla . Interessante poi il fatto che tu venga a disquisire su cosa è fare soccorso .

    2)gli accordi con l'AM , come la formazione del personale pilota da parte loro e formazione del personale antincendio da parte nostra, o come la cooperazione in caso di intervento della colonna mobile internazionale usar , oppure gli accordi con la guardia costiera circa l'utilizzo di personale VF sulle loro imbarcazioni per compiti di soccorso in mare , sono accordi che vanno nel senso della logica , ma che possono e sono integrate da formazioni esterne sulle quali il cnvf non mette becco , perchè fatte da organismi pubblici e privati con competenze (conoscenze ) specifiche sulla materia e rilascianti certificazioni .

    3) quando parli di esternalizzazione del soccorso mi pare di cogliere una discreta incertezza . Se si usa il CONAGAI (CAI) è esternalizzazione se si usa il CNSAS (CAI) non è esternalizzazione . Se non casca l'asino qui è perchè è già stramazzato prima .

  11. #20

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.803
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da Giosuè Visualizza Messaggio
    Montag, nessun problema per come la vedo io. Son stati furbi ad aggirare il CNSAS, che sarebbe stato il più indicato per questo tipo di formazione nei vostri confronti (ma penso che per una questione di immagine sarebbe passata prima una mandria di cammelli nella cruna di un ago), chiedendo a qualcuno che in montagna ci va comunque, sebbene per motivi differenti (almeno per l’Italia) al soccorso. Un po’ come se il CNSAS volesse diventar competente nel soccorso con taglio delle vetture incidentate e, anziché chiedere formazione a voi che siete il top in questo, chiedesse all’”associazione nazionale fabbri e costruttori d’automobili” di insegnarglielo. Vedremo, nel caso ci sarà, in termini teorici e pratici come si svolgerà e che materiale formativo sfrutteranno, ma comunque non ci vedo nulla di male. Salvo un po’ la stupidità della cosa dettata da una questione di immagine (non vedo altri motivi validi).
    tolto che il taglio delle vetture rientra tra le tipologie di soccorso tecnico urgente (ma anche qui potrebbero aprirsi porte e finestre di ogni tipo) se uno vuole farsi un corso di disincarcerazione con la Holmatro , o con la Icet , oppure farsi un corso antincendio con la Atp riceve una formazione che non ha nulla da invidiare a quella del cnvf . Anzi.....

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •