Corsi di alta formazione per il soccorso e salvataggio
vuoi qua la tua pubblicità?
+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 20 1 2 3 11 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 192

Discussione: Lombardia: Croce Rossa fuori dalla convenzione con AREU

  1. #1

    Lombardia: Croce Rossa fuori dalla convenzione con AREU

    Milano
    La Croce Rossa fuori dal 118

    Davanti al Prefetto di Milano, il direttore di CRI annuncia che dal 31 gennaio esce dalla convenzione con Areu, l'Agenzia regionale dell'emergenza urgenza

    "Dal 31 gennaio, Croce Rossa non farà più servizio di soccorso 118”. L’annuncio arriva dal Sindacato in una nota che riassume l’andamento della riunione davanti al Prefetto Raffaele Lombardi avvenuta ieri, martedì 25 gennaio, con le rappresentanze sindacali e il direttore regionale di CRI Adriana Raffaele. Ed è stato proprio il direttore Raffaele a comunicare la decisione presa dopo l'incontro del 24 gennaio dai Commissari Provinciali alla presenza di Rocca: «Croce rossa cessa il servizio 118 a far data dal 31 gennaio, ma per consentire a regione Lombardia di organizzarsi sul territorio, proroga dei contratti fino al 31 marzo. In questi due mesi si rivedranno i costi dei comitati, e dove ci sarà la disponibilità dei vds ( volontari del soccorso) di coprire le notti e i festivi, si procederà a inserirli per abbattere i costi». Da questo contratto è subito fuori Arcisate: «La convenzione di Arcisate è persa – spiega il sindacato - e il personale verrà ricollocato sul territorio. Nessun Comitato, comunque, anche in presenza di fondi, potrà proseguire il servizio oltre il 31 marzo».
    La delicata questione verrà ora posta all’attenzione dia Regione Lombardia: « Le organizzazione sindacali, d'accordo con il Prefetto, sollecitano il tavolo con la controparte, Regione Lombardia. Sarà lo stesso Prefetto a chiamare il direttore generale sanità Lombardia per l'incontro».

    A meno di novità dell'ultim'ora, con un impegno preciso di Regione Lombardia a pagare l'IRAP che grava sui bilanci di CRI o non si arrivi a un provvedimento che sollevi l'ente dal pagamento di questa tassa, Croce Rossa in Lombardia non rappresenterà più il servizio di soccorso urgente sanitario.


    http://www3.varesenews.it/salute/articolo.php?id=193870
    Sarà. Io continuo ad aspettarmi il salvataggio in stile alitaglia...



    Chi combatte contro i demoni
    dovrà vedere il pericolo
    di diventare anch'egli un demone,

    Poichè quando un uomo
    guarda dentro l'Abisso,
    anche l'Abisso guarda dentro di lui.


    Friedrich Nietzsche

  2. # ADS
    Spot
    Data Registrazione
    da sempre
    Messaggi
    Molti


     

  3. #2
    Mah... non so che dirti.

    Secondo me potrebbero accordarsi - in Lombardia - per quanto riguarda la questione IRAP (1.500.000,00€ da versare da parte della CRI); ma la vedo dura che Regione/AREU vengano patti in questo particolare momento storico, in cui i soldi sono pochi e l'attenzione pubblica è elevata nei confronti del loro uso.

    Inoltre - e non è una mia personalissima idea - l'attuale CS ha instradato l'associazione in una via di forte ridimensionamento con la scusa dello snellimento e riduzione della burocrazia e l'abbandono dell'emergenza fa esattamente il paio con questo progetto, senza considerare che sono anni che CRI Lombardia ha deciso di sganciarsi dal 118 per mai ben dichiarati motivi.

    Se poi ci aggiungiamo che sembra che AREU si sia dotata di una ventina di abz con l'intenzione di porle sul territorio per avviare una gestione similare a quella Laziale di ARES118, l'abbandono della Rossa Lombarda potrebbe anche essere una manovra politica per velocizzare maggiormente la strutturazione di un servizio H24 gestito direttamente dalla regione.

    Meditate, gente, meditate...

  4. #3
    Citazione Originariamente Scritto da Fulcrum Visualizza Messaggio
    Sarà. Io continuo ad aspettarmi il salvataggio in stile alitaglia...



    speriamo di no va...se non funzia non funzia! enti ben più meritevoli e organizzati ce ne saranno sicuramente in giro...
    "Il vigliacco muore più volte al giorno, il coraggioso una volta sola..."

  5. #4
    Via la rossa,c'è ne sono tante altre,che aspettano una convenzione non a gettone... Ne conosco un pò...

  6. #5
    Citazione Originariamente Scritto da Ryuk Visualizza Messaggio
    speriamo di no va...se non funzia non funzia! enti ben più meritevoli e organizzati ce ne saranno sicuramente in giro...
    Dimentichi che siamo in itaglia...
    Ultima modifica di Fulcrum; 26-01-2011 alle 15:47
    Chi combatte contro i demoni
    dovrà vedere il pericolo
    di diventare anch'egli un demone,

    Poichè quando un uomo
    guarda dentro l'Abisso,
    anche l'Abisso guarda dentro di lui.


    Friedrich Nietzsche

  7. #6
    Citazione Originariamente Scritto da Ryuk Visualizza Messaggio
    speriamo di no va...se non funzia non funzia! enti ben più meritevoli e organizzati ce ne saranno sicuramente in giro...
    Piccolo OT: a proposito di enti più meritevoli, pensate che da me, associazione a gettone, qualcuno non del 118 vorrebbe una situazione simile. Infatti, il nostro presidente ha deciso di comunicare al 118 che il servizio verrà svolto gratis, senza alcun rimborso, per portare via interventi alla Croce Rossa del paese accanto, attualmente in convenzione a forfait...

  8. #7
    Ma scusate, la convenzione è regionale?
    E com'è che alcuni Comitati ce l'hanno altri no? E il Comitato Regionale a prenderne un "tot" e poi a distribuirle sul territorio o, come credevo fino a ieri, ogni singolo comitato rende nota la disponibilità all'H24?

    Quindi niente CRI H24... e nemmeno gettone allora? Vuol dire 0 (zero) servizio di emergenza by CRI? Ma proprio adesso che vi eravate scelti delle divise degne per l'urgenza??

    Citazione Originariamente Scritto da Pointe du Hoc Visualizza Messaggio
    il nostro presidente ha deciso di comunicare al 118 che il servizio verrà svolto gratis, senza alcun rimborso, per portare via interventi alla Croce Rossa del paese accanto, attualmente in convenzione a forfait...
    cooosa??
    DoppioM, soccorritore ed operatore ked, certificato rcp, istruttore emostasi, specialista collarino [cit.]
    "Fai una lista di ciò che non va, prega Dio che ti senta, inizierai a chiederti perchè sei lì." (The Fray, "How to save a life"
    )

  9. #8
    Riporto quanto scritto nell'altro thread, si addice anche a questo

    Il tutto è riferito all'uscita della CRI dall'Emergenza/urgenza
    Fosse per me mi incazzerei di brutto.
    Perchè se un cittadino si accorge che l'associazione ONLUS che non prende un soldo dallo Stato riesce a coprire emergenza e secondari, mentre la CRI (con i bilanci ripianati/ripianabili dallo Stato) rinuncia all'emergenza perchè poco remunerativa, secondo me si incazza parecchio.
    Il segreto sta tutto nella buona gestione. E la CRI di certo non brilla per questo. Poi anche delle altre associazioni sono malgestite, ma pagano in prima persona gli errori..

  10. #9
    Citazione Originariamente Scritto da DoppioM Visualizza Messaggio
    cooosa??
    Ridicolo, vero?

  11. #10

    OLTRE 3000 MESSAGGI

    L'avatar di Enricocr
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    provincia di Torino
    Messaggi
    3.703
    Citazione Originariamente Scritto da belli83 Visualizza Messaggio
    Perchè se un cittadino si accorge che l'associazione ONLUS che non prende un soldo dallo Stato riesce a coprire emergenza e secondari, mentre la CRI (con i bilanci ripianati/ripianabili dallo Stato) rinuncia all'emergenza perchè poco remunerativa, secondo me si incazza parecchio.
    Il segreto sta tutto nella buona gestione. E la CRI di certo non brilla per questo. Poi anche delle altre associazioni sono malgestite, ma pagano in prima persona gli errori..
    spiace che la realtà dei fatti sia così poco nota, e non solo al di fuori della CRI, ma anche all' interno della CRI stessa

    le convenzioni vengono sempre firmate a livello locale, o provinciale / regionale, MAI a livello nazionale

    in Piemonte il "118" ha stabilito le regole per le convenzioni a livello regionale, e chi si convenziona, fa riferimento a quelle, immagino valga anche in Lombardia, o sia simile

    la convezione piemontese per i mezzi convenzionati in forma continuativa prevede di rifondere "i costi" accordati al singolo ente (nella mia realtà parliamo di un comitato locale, che svolge servizio h24), ed in tali costi viene conteggiato un certo numero massimo di dipendenti, 4 per le postazioni di provincia, 6 per quelle site nei capoluoghi.

    E' palese come sia impossibile coprire un mezzo h24 con 4 oppure anche con 6 dipendenti, a 36 ore/settimanali.

    E' anche evidente che se un' associazione, quale essa sia, si convenziona "a rendiconto" ma poi per inefficienza gestionale "sfora" i costi accordati secondo la convenzione regionale, non si vede riconosciuta la differenza, e quindi di fatto presta un servizio "in perdita".

    Ne emerge quindi che si tratta di questione di "buona gestione" di chi gestisce (scusate il bisticcio di parole) la convenzione.

    Certo è che se non si è in grado di gestire la convenzione in pari (mica si parla di fare utili), è DOVEROSO per un Funzionario di un Ente Pubblico fermare l'emorragia che affligge l' ente in cui opera.

    Se qualcuno pensa di poterci guadagnare su di una convenzione a rendiconto, gli faccio i miei auguri. Se fa le cose come si deve, non guadagnerà nulla, e questo non lo dico io, ma la forma della convenzione.

    Il soccorso lo si presta come servizio, senza dubbio la convenzione h24 "aiuta" ad ammortizzare costi generali (luce, riscaldamento...) che altrimenti sarebbe molto oneroso coprire con solo altri servizi, ma non lascia alcunchè attaccato a chi ce l' ha. E se non si è molto attenti, ci si rimette anche.

    In ultimo: la convenzione h24 aiuta anche ad avere, al termine del periodo massimo di servizio, ambulanze utilizzabili per trasporti / assistenze.

    Fine dei "benefit", ve lo dico per diretta conoscenza dei fatti, avendo svolto per un po di tempo (fintanto che non siamo stati ricommissariati) il ruolo di consigliere di comitato, e rappresentante nelle assemblee provinciali e regionali.


    Un' ultima cosa: massimo rispetto per Rocca che pare stia andando avanti sulla strada della sanificazione dei conti dell' ente, anche quando costa parecchio ed ha eco mediatica molto negativa (come in questo caso)
    Enrico

+ Rispondi alla Discussione

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

     

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato