Giomedia.it
CivilProtect2018
emergency live
Formazione EMO
Bollanti

vuoi qua la tua pubblicità?
Pagina 295 di 303 PrimaPrima ... 195245285293294295296297 ... UltimaUltima
Risultati da 2.941 a 2.950 di 3025

Discussione: Ufficiale: il coordinamento del soccorso in ambienti impervi è a capo del CNVVF

  1. #2941

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.798
    Inserzioni Blog
    1
    Più che altro direi che la legge non ammette ignoranza . Che sia il CNVF o il CNSAS , la legge va osservata sempre . E direi che questo è un sacrosanto dovere in ogni democrazia .

  2. # ADS
    Spot
    Data Registrazione
    da sempre
    Località
    Italia
    Messaggi
    Molti
     

  3. #2942
    Citazione Originariamente Scritto da soccorritorealpino Visualizza Messaggio
    quo erat demonstrandum
    Cosa dimostrerebbe?
    A me pare che Stravecchio sia partito con "io dai VVF non accetto un cazzo".

    Anche perché il coordinamento non c'entra nulla con la capacità di muoversi in determinati ambienti. Il coordinamento si fa prima, durante e dopo...e mai sul campo d'intervento
    Ultima modifica di Rez; 20-06-2018 alle 13:18
    Kansas sign: Asystole. Cuz it's flat, like Kansas

  4. #2943
    Citazione Originariamente Scritto da Rez Visualizza Messaggio
    Cosa dimostrerebbe?
    A me pare che Stravecchio sia partito con "io dai VVF non accetto un cazzo".

    Anche perché il coordinamento non c'entra nulla con la capacità di muoversi in determinati ambienti. Il coordinamento si fa prima, durante e dopo...e mai sul campo d'intervento
    dimostrerebbe che sono proprio i pompieri che non vogliono accettare nulla, nemmeno quando si tratta di interventi tecnico-sanitari in montagna (dove le leggi parlano ancora più chiaro che sulla ricerca dispersi). a conferma della mia tesi che la collaborazione per i vvf significa "se NOI vogliamo (e tanto non vogliamo), vi diciamo NOI cosa come e quando. se vi va bene col sorriso ok, altrimenti ok lo stesso". tanto quello dei vvf è un apparato infinitamente più grande del soccorso alpino e si cade sempre in piedi, anche in caso di gravi mancanze.
    che stravecchio abbia detto che non accetta nulla, io non penso...ma dovreste chiederlo a lui. penso piuttosto che abbia invece sottolineato - supportato da fatti- che a coloro che vogliono avere il bastone del comando non corrisponda un'adeguata preparazione ed esperienza in certi ambiti, e di conseguenza anche la "catena di comando" ne risulterebbe inficiata. il vero focus del problema è che il cnvf non è disposta a riconoscere la netta superiorità tecnica, esperienziale, formativa ed operativa del cnsas in ambienti di montagna, anche se essi sono una misera percentuale rispetto alla moltitudine di interventi nel mondo del soccorso tecnico e sanitario.
    se i carabinieri, polizia, finanza sono i primi a coinvolgere i tecnici del soccorso alpino da una posizione di reciproco rispetto, non vedo perchè non lo possano fare i pompieri.

  5. #2944
    Citazione Originariamente Scritto da Rez Visualizza Messaggio
    Anche perché il coordinamento non c'entra nulla con la capacità di muoversi in determinati ambienti. Il coordinamento si fa prima, durante e dopo...e mai sul campo d'intervento
    quindi non sono le squadre sul campo (base) a stabilire se, in una ricerca, nell'area x devono calarsi con le corde mentre nell'area y è più utile fare un sorvolo con l'elicottero, o se le squadre di ricerca sono composte da 4 o 8 componenti. sarà un funzionario vvf che da un ufficio (presumibilmente posto in un capoluogo di provincia) chiama il suo collega ucl e dopo essersi confrontati al telefono decidono se fare una ricerca a pettine piuttosto che calarsi con una corda.

    tanto giustamente il parere di chi è formato apposta per andare solo in montagna e conosce come le proprie tasche quelle zone vale nulla...

  6. #2945

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.798
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da soccorritorealpino Visualizza Messaggio
    quindi non sono le squadre sul campo (base) a stabilire se, in una ricerca, nell'area x devono calarsi con le corde mentre nell'area y è più utile fare un sorvolo con l'elicottero, o se le squadre di ricerca sono composte da 4 o 8 componenti. sarà un funzionario vvf che da un ufficio (presumibilmente posto in un capoluogo di provincia) chiama il suo collega ucl e dopo essersi confrontati al telefono decidono se fare una ricerca a pettine piuttosto che calarsi con una corda.

    tanto giustamente il parere di chi è formato apposta per andare solo in montagna e conosce come le proprie tasche quelle zone vale nulla...
    Vuole dire che io ti affido un' area da perlustrare in funzione delle tue capacità . Sta a te decidere come e non se o quale area perlustrare . Non mi pare difficile da capire , non vedo nulla di umiliante da accettare . Ma forse qualcuno aveva immaginato ben altro risalto .......tralasciando il fatto che esistono aspetti normativi che non permettono ad una associazione di volontariato di sostituirsi allo stato o comunque ad una pubblica amministrazione .
    Ultima modifica di montag140465; 20-06-2018 alle 14:16

  7. #2946
    Citazione Originariamente Scritto da montag140465 Visualizza Messaggio
    Vuole dire che io ti affido un' area da perlustrare[...]
    ma neanche nei tuoi sogni piu' bagnati riuscite a fare questo fuori dall'ambito urbano.


    Quello che accetto io non ha poi molta importanza. Anche perche' ai pompieri che sono sempre venuti a chiedermi "cosa dobbiamo fare?" non ho mai negato collaborazione. Ci mancherebbe altro.

    Indipendentemente da questo, ho idea che questi ambiti non siano di competenza di montag, perche' se ne sarebbe accorto subito da solo che i tas sono uno scatolone vuoto.
    Scatolone vuoto perche' manca proprio dei contenuti tecnici per funzionare. Leggetevi l'indice postato da soccorritorealpino, gia' quello dice abbastanza. Se poi volete prendervi la briga di leggere anche il resto, troverete la conferma.
    Prima ancora delle leggi che montag sbandiera abbastanza a vanvera ci sono quelle che regolano l'ambiente cosiddetto impervio/ostile e quelle della tecnologia. Nessuna di queste puo' essere elusa. Men che meno dalla caotica contradditoria e inefficiente produzione burcratica italiota che pensa di far girare il mondo con le circolari. I tas ne sono appunto un esempio.
    Poi, per carita', i pompieri possono anche sostenere di essere andati sulla luna o su marte o di essere titolati a farlo o di saper coordinare operazioni in ambiente impervio/ostile. Quest'ultima competenza è reale pari alle prime tre. Ma non c'e' problema. Che ci siano o no (e il piu' delle volte proprio non ci sono, neanche col pensiero) le persone vengono soccorse comunque.

    Guardatevi i contenuti, tanto dei saf quanto dei tas. Per quanto concere l'ambiente impervio/ostile sono totalmente privi dei contenuti minimi indispensabili per fare qualcosa di utile.
    Ultima modifica di Stravecchio De Vecchionis; 20-06-2018 alle 14:24

  8. #2947
    Adesso si può dire QED.
    Kansas sign: Asystole. Cuz it's flat, like Kansas

  9. #2948

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.798
    Inserzioni Blog
    1
    A questo punto chi è che non vuole sentire ? A ognuno le proprie responsabilità . Anche di fronte alla legge .

  10. #2949
    Montag in fatto di leggi quelle sanitarie sono a livello regionale e i soccorsi tecnico sanitario passono dal 118 e sarà il 118 a stabilire chi mandare. Zona impervia con ferito sanitari più soccorso alpino e saranno loro a coordinare come fare L intervento e non sarà sicuramente un vigile del fuoco a decidere. Se i Carabinieri chiamano il 118 per una persona non rientrata dai funghi il 118 attiva le proprie risorse e tra queste c’è il soccorso alpino per coordinare le ricerche. Come ti ho detto e tanto la pensi come vuoi nella provincia di Lucca le caserme VVFF sono limitate e non hanno personale sufficiente per fare certi tipi di interventi. La prefettura ha un piano ben preciso con il 118 anche se non lo accetti e’ così.

  11. #2950
    Citazione Originariamente Scritto da mad doctor Visualizza Messaggio
    Zona impervia con ferito sanitari più soccorso alpino e saranno loro a coordinare come fare L intervento
    Solo una precisazione, i tecnici dei soccorso alpino sono soccorritori certificati, quindi già loro sono i sanitari.
    Andrea Bosis
    Milano

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 2 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 2 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •