Giomedia.it
CivilProtect2018
emergency live
Formazione EMO
Bollanti

vuoi qua la tua pubblicità?
Pagina 262 di 266 PrimaPrima ... 162212252260261262263264 ... UltimaUltima
Risultati da 2.611 a 2.620 di 2658

Discussione: Ufficiale: il coordinamento del soccorso in ambienti impervi è a capo del CNVVF

  1. #2611
    Citazione Originariamente Scritto da montag140465 Visualizza Messaggio
    Guarda che tra i vigili del fuoco la stragrande maggioranza ha ben presente le capacità del CNSAS . Ma sta di fatto che il mondo comincia molto prima dei mille metri di altezza .
    se è per quello anche le montagne e gli ambienti orograficamente ostili cominciano ben al di sotto di quella quota.
    ragionare con l'altimetro è già un segnale di come spesso si sottovaluti l'ambiente montano.

  2. # ADS
    Spot
    Data Registrazione
    da sempre
    Messaggi
    Molti
     

  3. #2612
    Citazione Originariamente Scritto da montag140465 Visualizza Messaggio
    Coordinamento nelle ricerchè significa dare un metodo scientifico alla stessa , ovvero dare la certezza di avere esplorato a fatti e non a chiacchiere[...]
    Montag, ma davvero sei convinto che il metodo scientifico nella ricerca dispersi in montagna sia un'invenzione dei pompieri??? Guarda che è quarant'anni che gira nelle stazioni del soccorso alpino.
    Fa tutto parte di quel pacchetto del quale voi avete fatto copia-incolla e che avete intitolato "progetto tas". Purtroppo avete copiato tutto meno gli aggiornamenti, come mostra bene il vostro ufficio propaganda.

    Citazione Originariamente Scritto da montag140465 Visualizza Messaggio
    E' evidente che le istituzioni la pensano ben diversamente . Non fosse altro perchè con quel "programmino" in mano alle persone correttamente formate sono arrivate quelle risposte che tanti altri non erano riusciti a dare . Una domanda , il CNSAS dove era in quei frangenti ? Forse stava lavorando coi suoi infallibili cani molecolari ?
    Tutte quali? Dal capo del governo in giù passando dal commissario straordinario per le persone scomparse fino alle prefetture, dove c'è terreno impervio/montagna/grotta/forra tutte le disposizioni che hanno emanato dicono che lì ci deve andare il soccorso alpino. Se il soccorso alpino non c'era o era zona urbana o agricola o industriale o fluviale. Roba vostra.

    P.S. sui molecolari, stai sereno. Vedrai che " tra un po' ", nel senso con le vostre tempistiche, cominceranno a girare foto di molecolari con lo stemma dei pompieri e didascalie inneggianti a un progetto "assolutamente pionieristico" "che costituisce un'eccellenza a livello europeo" "che tutto il mondo vi invidia". Com'è nello stile della vostra pubblicità (vedi vostri comunicati stampa su saf e tas). Vi auguro solo che almeno in questo caso riusciate ad arrivare a dei risultati decenti e non a un fallimento come coi primi due quando volete applicarli agli ambiti del soccorso alpino.
    Ultima modifica di Stravecchio De Vecchionis; 20-03-2018 alle 10:27

  4. #2613
    Citazione Originariamente Scritto da montag140465 Visualizza Messaggio
    E' evidente che le istituzioni la pensano ben diversamente . Non fosse altro perchè con quel "programmino" in mano alle persone correttamente formate sono arrivate quelle risposte che tanti altri non erano riusciti a dare . Una domanda , il CNSAS dove era in quei frangenti ? Forse stava lavorando coi suoi infallibili cani molecolari ?
    E' sbagliato fare di tutta l'erba un fascio, ma se non sai nemmeno riconoscere l'apporto che negli anni ha dato il cnsas alla causa delle ricerche dispersi in montagna ( e dalle tua parole sembra proprio così), è probabile che anche tanti tuoi colleghi la pensino in modo simile. e se chi vuole coordinare ha determinati preconcetti, o crede che il soccorso in ambiente impervio sia una questione di altitudine (come tanti sindacalisti lisergici sostengono, abbassandola o alzandola a seconda della convenienza) allora forse le tante belle parole sul coordinamento rimangono una facciata politcamente corretta che nasconde una volontà di comando. con tanti cari saluti al coordinamento, al riconoscimento delle capacità reciproche e compagnia briscola.

  5. #2614

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.713
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da soccorritorealpino Visualizza Messaggio
    se è per quello anche le montagne e gli ambienti orograficamente ostili cominciano ben al di sotto di quella quota.
    ragionare con l'altimetro è già un segnale di come spesso si sottovaluti l'ambiente montano.
    Con tutto il rispetto però , al di fuori dell' alta montagna e dell' ipogeo la vostra competitività crolla . Non siete sufficientemente diffusi principalmente , ma anche le condizioni sono ben diverse . Sennò dovremmo tenere conto del cnsas anche per gli incidenti sul lavoro , nei cantieri , per gli incidenti stradali nelle scarpate , per i soccorsi ad animali , per le aperture di porta con l' utilizzo di funi e tanti altri interventi . È vero che la montagna può cominciare prima dei mille metri . Bisogna però vedere dove finisce il cnsas .

    Inviato dal mio HTC One M9 utilizzando Tapatalk

  6. #2615

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.713
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da soccorritorealpino Visualizza Messaggio
    E' sbagliato fare di tutta l'erba un fascio, ma se non sai nemmeno riconoscere l'apporto che negli anni ha dato il cnsas alla causa delle ricerche dispersi in montagna ( e dalle tua parole sembra proprio così), è probabile che anche tanti tuoi colleghi la pensino in modo simile. e se chi vuole coordinare ha determinati preconcetti, o crede che il soccorso in ambiente impervio sia una questione di altitudine (come tanti sindacalisti lisergici sostengono, abbassandola o alzandola a seconda della convenienza) allora forse le tante belle parole sul coordinamento rimangono una facciata politcamente corretta che nasconde una volontà di comando. con tanti cari saluti al coordinamento, al riconoscimento delle capacità reciproche e compagnia briscola.
    Credimi non faccio di tutta l' erba un fascio , ma esiste una differenza sostanziale che ignori . Il cnsas fa ricerca in montagna. Il cnvf la fa ovunque tranne che in mare dove comunque collabora . Che il cnsas abbia accumulato esperienza nella montagna è fuori discussione. Ma fare finta che il cnvf non abbia messo a frutto la propria vasta esperienza mi pare poco obbiettivo.

    Inviato dal mio HTC One M9 utilizzando Tapatalk

  7. #2616

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.713
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da Stravecchio De Vecchionis Visualizza Messaggio
    Montag, ma davvero sei convinto che il metodo scientifico nella ricerca dispersi in montagna sia un'invenzione dei pompieri??? Guarda che è quarant'anni che gira nelle stazioni del soccorso alpino.
    Fa tutto parte di quel pacchetto del quale voi avete fatto copia-incolla e che avete intitolato "progetto tas". Purtroppo avete copiato tutto meno gli aggiornamenti, come mostra bene il vostro ufficio propaganda.



    Tutte quali? Dal capo del governo in giù passando dal commissario straordinario per le persone scomparse fino alle prefetture, dove c'è terreno impervio/montagna/grotta/forra tutte le disposizioni che hanno emanato dicono che lì ci deve andare il soccorso alpino. Se il soccorso alpino non c'era o era zona urbana o agricola o industriale o fluviale. Roba vostra.

    P.S. sui molecolari, stai sereno. Vedrai che " tra un po' ", nel senso con le vostre tempistiche, cominceranno a girare foto di molecolari con lo stemma dei pompieri e didascalie inneggianti a un progetto "assolutamente pionieristico" "che costituisce un'eccellenza a livello europeo" "che tutto il mondo vi invidia". Com'è nello stile della vostra pubblicità (vedi vostri comunicati stampa su saf e tas). Vi auguro solo che almeno in questo caso riusciate ad arrivare a dei risultati decenti e non a un fallimento come coi primi due quando volete applicarli agli ambiti del soccorso alpino.
    Guarda , più sereni di me ne vedo pochi . Al contrario mi pare che di argomenti tu sia rimasto a secco . Il mondo non è una parete di roccia . Nel frattempo concentrati su questa se ciò ti può dare sicurezze.

    Inviato dal mio HTC One M9 utilizzando Tapatalk

  8. #2617
    Citazione Originariamente Scritto da montag140465 Visualizza Messaggio
    Con tutto il rispetto però , al di fuori dell' alta montagna e dell' ipogeo la vostra competitività crolla . Non siete sufficientemente diffusi principalmente , ma anche le condizioni sono ben diverse . Sennò dovremmo tenere conto del cnsas anche per gli incidenti sul lavoro , nei cantieri , per gli incidenti stradali nelle scarpate , per i soccorsi ad animali , per le aperture di porta con l' utilizzo di funi e tanti altri interventi . È vero che la montagna può cominciare prima dei mille metri . Bisogna però vedere dove finisce il cnsas .

    Inviato dal mio HTC One M9 utilizzando Tapatalk
    Il cnsas non è presente solo in alta montagna, che poi ci siano delle zone con più tradizione e presenza e altre meno penso ci possa stare. È proprio questo il punto,i vigili del fuoco hanno esperienza e capacità in tantissimi ambiti ed è giusto che sovrintendano e coordinino in essi, mentre il cnsas non è interessato (e non ha nemmeno le capacità ) di fare attività appannaggio dei vigili del fuoco, ma in ciò che fa ha una indiscussa capacità e tradizione. Se ognuno coordinasse nel campo in cui è specializzato e tutti fossero a disposizione di questi, penso che le cose girerebbero meglio

  9. #2618
    Proprio perché le esperienze e le strutture dei vvf sono indiscutibilmente valide, efficaci ed unanimemente riconosciute,non vedo il motivo per cui non si accetti che in certi ambiti (pochi a dire il vero)ci sono strutture che sono maggiormente preparate e attrezzate. e allo stesso modo mi sembra deleterio questa campagna mediatica degli uffici stampa vvf che mostrano tutto questo zelo nel pubblicizzare le tecniche "saf", spesso omettendo che gli interventi sono stati fatti in collaborazione (ma spesso in modo quasi totale) dal cnsas

  10. #2619
    Soccorritorealpino, senza sminuire in alcun modo la capacità tecnica del CNSAS, siamo sicuri che esso possa coordinare?

    Non si tratta di decidere come raggiungere un target, come mettere in sicurezza un paziente ma, ad esempio (faccio casi banali):

    avete la possibilità di impedire il transito su una strada?
    di far evacuare delle persone dalle case "con la forza"?
    potete "requisire" un campo coltivato per farci atterrare l'elicottero e dire al proprietario "lo Stato le pagherà i danni, mi dia l'IBAN"?
    Potete "requisire" un furgone privato e trasformarlo in "ambulanza di emergenza"?

    Oppure chiudere una scuola e trasformarla in dormitorio?
    Soccorritore Volontario
    La stima che un ente riceve è pari alla peggiore immagine che riesce a trasmettere

  11. #2620

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.581
    Quello Skie non è coordinare. In caso basta che chi coordina dica a chi di dovere di farlo.
    Comunque hanno formazione e mezzi per coordinare.

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 2 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 2 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •