Giomedia.it
CivilProtect2018
emergency live
Formazione EMO
Bollanti

vuoi qua la tua pubblicità?
Pagina 312 di 320 PrimaPrima ... 212262302310311312313314 ... UltimaUltima
Risultati da 3.111 a 3.120 di 3197

Discussione: Ufficiale: il coordinamento del soccorso in ambienti impervi è a capo del CNVVF

  1. #3111
    Perbacco...

    RIFLESSIONI ...


    Argomento: Veneto, Informazioni Varie, Idee USB, Riforma CNVVF, Rapporti Sindacali

  2. # ADS
    Spot
    Data Registrazione
    da sempre
    Messaggi
    Molti
     

  3. #3112

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.733
    Mi sembra una riflessione ben ponderata, stavolta. Non amo i sindacati, peró stavolta trovo non abbiano detto stupidaggini.

  4. #3113
    Si.

    Interessanti anche il secondo e terzo capoverso:

    "[...]
    Innanzitutto volevamo focalizzare l’attenzione sul termine dell’intervento
    avvenuto con una semplice manovra di recupero della persona da parte
    di personale del CNSAS che ha prodotto molte polemiche e proteste, quasi
    tutte interne ai VVF, perché non effettuato da personale VF in quanto zona urbana.

    Altro motivo di dissapore è la corsa all’immagine anche da parte della nostra
    amministrazione che, coinvolta nel turbinio dei social media e dell’apparire, continua
    a richiedere documentazione riguardo gli interventi sapendo bene che, oltre non
    essere tenuti a farlo...
    [...]"

    La dicono lunga sulla linea che il cnvvf si e' prefisso di tenere.
    Ultima modifica di Stravecchio De Vecchionis; 11-09-2018 alle 08:10

  5. #3114
    Citazione Originariamente Scritto da Giosuè Visualizza Messaggio
    Mi sembra una riflessione ben ponderata, stavolta. Non amo i sindacati, peró stavolta trovo non abbiano detto stupidaggini.
    anche secondo me.

    bisogna dire che questo intervento, per la singolarità dell'evento e le coincidenze che si sono verificate, non può essere certamente preso come esempio del lavoro, o della suddivisione dei lavori, che i due enti dovrebbero fare.

    tuttavia emergono chiari alcuni punti molto importanti, già noti ma ora palesi per loro stessa ammissione:
    1) che i vigili del fuoco, non possono gestire l'intero comparto dei soccorsi , sia per mancanza di personale, mezzi e attrezzature, sia per il conseguente ritardo tecnico in certi ambiti
    2)che a molti di loro da' fastidio quando nelle foto e nei titoli dei giornali compare la scritta "soccorso alpino". una sorta di mania di persecuzione, che porta a vedere tutto in una banale disputa a chi è più fico.
    3)che forse qualcuno dall'interno dei vvf inizia a pensare al detto "se non li puoi battere, unisciti a loro", iniziando a parlare di un corpo unico di soccorso che comprenda i vigili del fuoco, soccorso alpino, elisoccorso e 118. Idea sicuramente romantica e con alcuni vantaggi, ma che rischierebbe di incrostare di burocrazia ministeriale quegli enti in cui la differenza la fa anche la snellezza e la maggiore semplicità di apparato.
    Ultima modifica di soccorritorealpino; 11-09-2018 alle 08:53
    "Quando uno si informa è molto più difficile prenderlo per il culo"

  6. #3115
    Bah.. non vedo come questo possa in qualche modo ammorbidire gli animi o sia il segno di qualche cambiamento. Chi lo pensava già (la maggior parte) lo continuerà a pensare. Chi è convinto che i VVF siano il perno in tutto, continuerà a lottare per renderli tali.
    Ultima modifica di Rez; 12-09-2018 alle 05:16
    Kansas sign: Asystole. Cuz it's flat, like Kansas

  7. #3116
    Citazione Originariamente Scritto da Rez Visualizza Messaggio
    Bah.. non vedo come questo possa in qualche modo ammorbidire gli animi o sia il segno di qualche cambiamento. Chi lo pensava già (la maggior parte) lo continuerà a pensare. Chi è convinto che i VVF siano il perno in tutto, continuerà a lottare per renderli tali.
    infatti non conta nulla, poichè il peso specifico di usb all'interno dei vvf già è poco, poi paradossalmente con parole di buon senso e di impegno, più che acquistare consenso ne perderanno, poichè specie in tempi di crisi è molto più facile spararle grosse e trovare un nemico da impallinare a tutti i costi... conapo (o salvini) docet.

    nonostante tutto fa sempre piacere scoprire che vi siano persone con un po' di buon senso.
    "Quando uno si informa è molto più difficile prenderlo per il culo"

  8. #3117

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.733
    Cambia nulla all’atto pratico, peró fa piacere vedere che, ragionando, si puó arrivare a conclusioni ragionevoli. Concordo che sparate conapiane (ed anche di molti partiti ed esponenti politici..) fanno decisamente più rumore e smuovono decisamente più “intestini”, peró vedere un sindacato che, sebbene in passato abbia anch’esso sparato grosso in termini di “partigianeria” e abbia buttato abbondantemente benzina sul fuoco, esprime contenuti così distensivi e intelligenti è sempre cosa positiva..

  9. #3118
    ...bisogna vedere cosa dovrebbe o si vorrebbe cambiare... e chi lo dovrebbe cambiare.

    Intanto il comunicato mette in maniera esplicita quello che tutti gia' sapevano, cioe' che l'ufficio propaganda dei pompieri sta portando avanti un'offensiva mediatica massiccia, a puro scopo autopromozionale senza preoccuparsi troppo del vero o del falso.

    In parallelo salta fuori che i pompieri non ce la fanno. Sono gia' alla canna del gas a svolgere i loro compiti ordinari, pensare di metterli a fare anche soccorso alpino, speleo, ecc. diventa ancora piu' evidente che e' cosa fuori dalla realta'.

    All'atto pratico, magari qualcuno di loro convinto che basta mettersi un imbraco e una giacchetta della stessa marca degli alpinisti per essere come loro, forse abbassera' un poco le pretese.
    Ultima modifica di Stravecchio De Vecchionis; 12-09-2018 alle 09:15

  10. #3119
    Citazione Originariamente Scritto da Stravecchio De Vecchionis Visualizza Messaggio
    ...bisogna vedere cosa dovrebbe o si vorrebbe cambiare... e chi lo dovrebbe cambiare.

    Intanto il comunicato mette in maniera esplicita quello che tutti gia' sapevano, cioe' che l'ufficio propaganda dei pompieri sta portando avanti un'offensiva mediatica massiccia, a puro scopo autopromozionale senza preoccuparsi troppo del vero o del falso.

    In parallelo salta fuori che i pompieri non ce la fanno. Sono gia' alla canna del gas a svolgere i loro compiti ordinari, pensare di metterli a fare anche soccorso alpino, speleo, ecc. diventa ancora piu' evidente che e' cosa fuori dalla realta'.

    All'atto pratico, magari qualcuno di loro convinto che basta mettersi un imbraco e una giacchetta della stessa marca degli alpinisti per essere come loro, forse abbassera' un poco le pretese.

    il progetto dell'usb, per sentito dire (quindi prendiamolo molto con le pinze), sarebbe quello di riunire il soccorso sanitario (dipendenti e volontari), soccorso alpino e pompieri (volontari, discontinui e fissi) sotto un unico corpo amministrativamente omogeneo, sotto un'unica direzione a base vvf. il sistema elisoccorso vedrebbe l'utilizzo del modello genovese (gulp!).
    "Quando uno si informa è molto più difficile prenderlo per il culo"

  11. #3120
    Parole al vento. Il sistema e' talmente incancrenito cosi' com'e' che e' impossibile da modificare.
    C'e' troppa gente col c.lo al caldo, troppi interessi nei retrobottega ministeriali, troppo lavoro da fare. E quest'ultimo aspetto basta e avanza da solo per far rimanere le cose come sono.

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •