Giomedia.it
CivilProtect2018
emergency live
Formazione EMO
Bollanti

vuoi qua la tua pubblicità?
Pagina 317 di 323 PrimaPrima ... 217267307315316317318319 ... UltimaUltima
Risultati da 3.161 a 3.170 di 3229

Discussione: Ufficiale: il coordinamento del soccorso in ambienti impervi è a capo del CNVVF

  1. #3161

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.845
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da Grasso_Malghese Visualizza Messaggio
    Montag, non credo che il possedere una centrale operativa propria sia un elemento dirimente.
    Se si è parte di un meccanismo istituzionale che coordina più soggetti tramite una centrale operativa di servizio pubblico, credo che al lato pratico non faccia differenza.
    D'altra parte tra una centrale del 115 e una del 118 sono differenti le conmpetenze e i probelmi da risolvere, quindi sono anche differenti le risorse e le strutture organizzativa.

    Piuttosto questa osservazione sembra sollevare ancora una volta il problema del coordinamento fra centrali, che mi pare essere il vero nocciolo del problema, che poi ha riflessi sul campo operativo.

    Teoricamente non dovrebbe essere un problema , nella pratica lo è . questo perchè il 118 non ha nessuna competenza circa l'operato del cnsas . lo allerta e basta , ma da quel momento è il cnsas che è responsabile in toto del proprio intervento . Non è una differenza da poco .
    Circa il coordinamento tra CO posso dire che esistono realtà dove la collaborazione è ben salda e maturata nel corso del tempo . A Milano abbiamo anche interazioni su altre materie molto interessanti .

  2. # ADS
    Spot
    Data Registrazione
    da sempre
    Località
    Italia
    Messaggi
    Molti
     

  3. #3162

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.845
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da Grasso_Malghese Visualizza Messaggio
    Caspita, un caso davvero difficile. Provato con la birra?



    Esclusivamente Gunness , al Pogue Mahone's , leggendario pub irlande
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    • Tipo File: jpg 47.jpg (90,2 KB, 3 visualizzazioni)

  4. #3163
    Citazione Originariamente Scritto da montag140465 Visualizza Messaggio
    Teoricamente non dovrebbe essere un problema , nella pratica lo è . questo perchè il 118 non ha nessuna competenza circa l'operato del cnsas . lo allerta e basta , ma da quel momento è il cnsas che è responsabile in toto del proprio intervento . Non è una differenza da poco .
    Circa il coordinamento tra CO posso dire che esistono realtà dove la collaborazione è ben salda e maturata nel corso del tempo . A Milano abbiamo anche interazioni su altre materie molto interessanti .
    Il 118 ha eccome competenze circa l'operato del cnsas. così come gli operatori cnsas sono tenuti a dare (via radio o meglio al telefono) alle centrali le partenze, il target raggiunto, il rientro ecc o possono chiedere mezzi più adeguati e altre risorse (elisoccorso, vvf, forze dell'ordine ecc.).
    una volta ingaggiato, i rapporti tra cnsas e centrale sono identici a quello che una centrale ha con un'ambulanza o automedica.
    anzi, tra l'altro, siccome nella giungla di interpretazioni e tifoserie, è un punto saldo che in caso di chiamata su intervento in ambiente impervio a cui partecipano più enti, il soccorso alpino è quello che detiene il coordinamento e quindi la responsabilità penale in caso di incidenti a tutti i coinvolti, anche se essi appartengono al cnvvf. motivo per cui l'operatore di centrale operativa è (sarebbe) tenuto a comunicare al referente del soccorso alpino quali altri enti stanno intervenendo, di quanti uomini/mezzi essi dispongono e quali sono le figure con cui in caso di necessità ci si deve interfacciare.
    "Quando uno si informa è molto più difficile prenderlo per il culo"

  5. #3164

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.845
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da soccorritorealpino Visualizza Messaggio
    Il 118 ha eccome competenze circa l'operato del cnsas. così come gli operatori cnsas sono tenuti a dare (via radio o meglio al telefono) alle centrali le partenze, il target raggiunto, il rientro ecc o possono chiedere mezzi più adeguati e altre risorse (elisoccorso, vvf, forze dell'ordine ecc.).
    una volta ingaggiato, i rapporti tra cnsas e centrale sono identici a quello che una centrale ha con un'ambulanza o automedica.
    anzi, tra l'altro, siccome nella giungla di interpretazioni e tifoserie, è un punto saldo che in caso di chiamata su intervento in ambiente impervio a cui partecipano più enti, il soccorso alpino è quello che detiene il coordinamento e quindi la responsabilità penale in caso di incidenti a tutti i coinvolti, anche se essi appartengono al cnvvf. motivo per cui l'operatore di centrale operativa è (sarebbe) tenuto a comunicare al referente del soccorso alpino quali altri enti stanno intervenendo, di quanti uomini/mezzi essi dispongono e quali sono le figure con cui in caso di necessità ci si deve interfacciare.
    E' un po' diverso . Il soccorso alpino lavora in convenzione con il 118 . Ma il 118 non è competente in materia per intervenire sull'operato del Cnsas a differenza dell'aquipaggio di ambulanza . E non è in grado di disquisire su tempi , strategie e manovre che sono una prerogativa della squadra CNSAS . Non è quindi il 118 a potere disquisire sull'operato del CNSAS . Il Cnsas è inoltre responsabile per quelli che sono enti e organizzazioni coinvolte nelle operazioni . Non delle amministrazioni (sono tre classificazioni ordinamentali diverse) dello stato presenti collaboranti e cooperanti , vedi GdiF , VF , Ei , CC , PS ecc.....
    Ultima modifica di montag140465; 10-10-2018 alle 13:13

  6. #3165
    Il 118 non possiede risorse proprie, ma dispone l'impiego di quelle che sono messe a disposizione in virtù di convenzioni. Queste, una volta attivate e giunte sul campo, fermi restando i vincoli di coordinamento fra le varie componenti, prendono decisioni operative autonome, come è logico che sia, visto che possiedono competenze complementari fra loro, responsabilità operative strettamente connessed al tipo di competenza richiesta e modus operandi definito e regolato nell'ambito delle rispettive organizzazioni.

    Il CNSAS può essere responsabile del coordinamento in quelle situazioni definite dalla legge, ma anch'esso non ha nè responsabilità, nè potere di indirizzo operativo (fate così) sul modus operandi degli enti o organizzazioni che cooperano in quella situazione.
    Per esempio: la centrale118, il CNSAS, un'autorità, ...tutti possono chiedere, se ne hanno titolo in un particolare frangente che il comandante dell'elicottero esegua una certa operazione (es una ricognizione, il trasporto di personale, ecc), ma se lo fa, come lo fa e i tempi di esecuzione sono una decisione di sua esclusiva e insindacabile competenza.
    Ma lo è anche per il pilota del Drago nei confronti del Corpo, monolitico e autarchico, per cui lavora.

    Bisogna distinguere fra il potere di coordinamento e quello di indirizzo operativo. In tal senso perfino gli equipaggi delle ambulanze, che il più delle volte agiscono in convenzione con il 118, devono necessariamente aver un'autonomia operativa nell'alveo delle regole generali del servizio convenzionato e di quelle dell'ente per cui lavorano. Ogni operatore ha in conseguenza un livello di responsabilità che lo porta a rispondere degli atti compiuti.

    Perciò, quando li vedo operare sul campo, a parte la diversa divisa, non noto differenze fra una squadra dei VVF e una del CNSAS

  7. #3166
    Citazione Originariamente Scritto da Stravecchio De Vecchionis Visualizza Messaggio
    Mettendo da una parte per il momento il fatto che ci sono aspetti a monte dei singoli casi che devono ancora essere compresi bene da chi ne parla quotidianamente, pompieri in primis, in questo caso specifico cosa avrebbero dovuto fare di diverso secondo te?

    @montag: la polemica non finisce praticamente mai sui giornali. Semmai la trovi sui comunicati dei vostri sindacati o sui profili dei tuoi colleghi.
    Così voglia di far polemica che non hai neanche capito che stavo facendo un esempio di cooperazione tra i due enti.
    Ma tranquillo, non che mi aspettassi altro.

    Riguardo gli aspetti a monte, i casini succedono dove la regione non ha messo dei paletti. Dove si sono decise regole ben precise, il soccorso va avanti senza questa puttanate da "righello".
    Kansas sign: Asystole. Cuz it's flat, like Kansas

  8. #3167
    Citazione Originariamente Scritto da Rez Visualizza Messaggio
    Riguardo gli aspetti a monte, i casini succedono dove la regione non ha messo dei paletti. Dove si sono decise regole ben precise, il soccorso va avanti senza questa puttanate da "righello".
    scusami se mi permetto, ma i casini succedono quando determinati corpi vogliono fare anche quello che spetta agli altri.
    poi si, la legge a maglie larghe può accentuare la cosa, ma tutto parte dalla volontà dei singoli e dei singoli corpi.

    un termometro di questa situazione è la formazione congiunta.

    vi siete mai chiesti perchè fino a qualche anno fa alle esercitazioni interforze partecipavano tutti tranne i vigili del fuoco? io non penso per antipatia o incapacità, anzi...propendo più per la volontà dei vvf di controllare tutto e di considerare tutti gli altri, compresi militari e forze dell'ordine, come valorosi manovali al loro servizio.
    dopo proteste a mezzo stampa per i mancati inviti ai vvf, ora vengono regolarmente chiamati, così possono dire di esserci stati pure loro, ma di fatto la loro non è una collaborazione quanto piuttosto una esercitazione parallela: non vi sono scambi di esperienze, se non limitate alle semplici cortesie di etichetta. e purtroppo ciò l'ho notato di prima persona e non per sentito dire, in diverse zone d'italia.
    "Quando uno si informa è molto più difficile prenderlo per il culo"

  9. #3168

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.845
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da soccorritorealpino Visualizza Messaggio
    scusami se mi permetto, ma i casini succedono quando determinati corpi vogliono fare anche quello che spetta agli altri.
    poi si, la legge a maglie larghe può accentuare la cosa, ma tutto parte dalla volontà dei singoli e dei singoli corpi.

    un termometro di questa situazione è la formazione congiunta.

    vi siete mai chiesti perchè fino a qualche anno fa alle esercitazioni interforze partecipavano tutti tranne i vigili del fuoco? io non penso per antipatia o incapacità, anzi...propendo più per la volontà dei vvf di controllare tutto e di considerare tutti gli altri, compresi militari e forze dell'ordine, come valorosi manovali al loro servizio.
    dopo proteste a mezzo stampa per i mancati inviti ai vvf, ora vengono regolarmente chiamati, così possono dire di esserci stati pure loro, ma di fatto la loro non è una collaborazione quanto piuttosto una esercitazione parallela: non vi sono scambi di esperienze, se non limitate alle semplici cortesie di etichetta. e purtroppo ciò l'ho notato di prima persona e non per sentito dire, in diverse zone d'italia.
    Beh , chiaro che se non sono in buoni rapporti con una persona l'ultima cosa che mi interessa è presenziare alla sua festa . Soprattutto quando gli inviti neanche sono arrivati o se nel caso sono una elemosina istituzionale . In mezzo a tutto questo si è poi inserito il regolamento interno che prevede che la nostra partecipazione ad eventi venga particolareggiata nei minimi dettagli , perchè ultimamente ci siamo trovati a essere sponsor inconsapevoli di venditori di fumo imbarazzanti . Gli scambi di esperienze si fanno comunque , al di fuori di certi teatrini . E se qualcuno ha veramente voglia di fare scambi di esperienze sa dove trovarci a qualsiasi ora del giorno . Quanto al fare qualcosa che compete ad altri ti consiglio di dare una sbirciata allo stralcio del dlgs 139/06 Commi 2b e 10 . Troverai tutte le risposte alle tue lacune normative .
    PS devo constatare invece che ultimamente le collaborazioni stanno aumentando in maniera sensibile . In alcune regioni non esiste più rivalità , in altre non è mai esistita . alla fine il buon senso sta raccogliendo più successi dei duri e puri . E inconcludenti .
    Ultima modifica di montag140465; 10-10-2018 alle 16:19

  10. #3169
    detta così sembra una minaccia tra gruppi ultras rivali.

    scherzi a parte, penso che i riferimenti di legge sia importante guardarli tutti e nella loro complessità, perchè ve ne sono diversi che modificano o annullano i primi. per cui o si guarda il corpus giuridico nella sua integrità, oppure è un conflitto a fuoco con armi a salve.
    tra l'altro i commi 2b e 10 di quale articolo?ve ne sono 36.
    "Quando uno si informa è molto più difficile prenderlo per il culo"

  11. #3170

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di montag140465
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    provincia Milano est ( ma Genova rimane nel cuore e nell'anima )
    Messaggi
    4.845
    Inserzioni Blog
    1
    Citazione Originariamente Scritto da soccorritorealpino Visualizza Messaggio
    detta così sembra una minaccia tra gruppi ultras rivali.

    scherzi a parte, penso che i riferimenti di legge sia importante guardarli tutti e nella loro complessità, perchè ve ne sono diversi che modificano o annullano i primi. per cui o si guarda il corpus giuridico nella sua integrità, oppure è un conflitto a fuoco con armi a salve.
    tra l'altro i commi 2b e 10 di quale articolo?ve ne sono 36.
    nessuna minaccia . Solo la constatazione che non si recuperano anni di colpi bassi con un invito che nessuno ha mai visto arrivare . Detto questo tutta la nostra partecipazione a esercitazioni , fiere ed eventi vari è stata rivista pesantemente proprio per non prestare la nostra visibilità a chi magari potrebbe farne un uso distorto . L'articolo è il 24 . perdonami se mi sono dimenticato di indicarlo .

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 3 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 3 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •