Giomedia.it
CivilProtect2018
emergency live
Formazione EMO
Bollanti

vuoi qua la tua pubblicità?
Pagina 307 di 313 PrimaPrima ... 207257297305306307308309 ... UltimaUltima
Risultati da 3.061 a 3.070 di 3121

Discussione: Ufficiale: il coordinamento del soccorso in ambienti impervi è a capo del CNVVF

  1. #3061

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.721
    Macché unico modo. Quando non c’è il medico, secondo te, le salme restano in giro? Suvvia..

  2. # ADS
    Spot
    Data Registrazione
    da sempre
    Località
    Italia
    Messaggi
    Molti
     

  3. #3062
    E secondo te chi la fa la constatazione? I VVFF, Il volontario?. Cerchiamo di esseri seri, il soccorso alpino ha sempre un medico e in Toscana funziona così. Nell intervento L elisoccorso e’ stato chiamato il medico ha constatato e deciso di recuperare la salma.

  4. #3063

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.721
    Il soccorso alpino ha sempre il medico? Si, nei sogni. Spesso non l’ha (pure in Toscana..). E comunque il magistrato vede alcune foto, autorizza lo spostamento e poi viene eseguita la constatazione.
    Ultima modifica di Giosuè; 11-08-2018 alle 15:21

  5. #3064
    Succede, quando un intervento che parte come sanitario diventa un india4

    Se la salma è in luogo impervio succede che sia recuperata dall'elicottero giallo perchè è già presente sulla scena. Il 118 mette a disposizione il mezzo (salvo altre urgenze), ma chi dispone e autorizza la rimozione e il trasporto è il magistrato di turno.

    Il SA ha sempre un medico? Forse a Pavullo, ma nel resto del mondo non mi risulta
    Ultima modifica di Grasso_Malghese; 11-08-2018 alle 15:21

  6. #3065
    Citazione Originariamente Scritto da Lucadrago54 Visualizza Messaggio
    Dipende dagli intenti, vuoi occupare l'eli per un morto?
    Sarebbe anche condivisibile quello che scrivi, se non fosse che i pompieri sono stati capaci di spostare un elicottero da Bologna all'Alta Carnia... ...per un morto.

    ...e non è stata l'unca prodezza di questo genere, purtroppo.

  7. #3066
    negli elisoccorso c'è sempre un medico e infermiere che però sono in eli in qualità di medico del 118 e non come operatori sanitari del soccorso alpino, nelle squadre territoriali no. o meglio, può esserci ma non è di certo la regola, anzi il più delle volte no. anche in toscana.
    "Quando uno si informa è molto più difficile prenderlo per il culo"

  8. #3067
    Citazione Originariamente Scritto da Stravecchio De Vecchionis Visualizza Messaggio
    Sarebbe anche condivisibile quello che scrivi, se non fosse che i pompieri sono stati capaci di spostare un elicottero da Bologna all'Alta Carnia... ...per un morto.

    ...e non è stata l'unca prodezza di questo genere, purtroppo.
    se parliamo di elicotteri bianco-rossi mandati a far presenza (e quando si chiedono chiarimenti rispondono che "intanto si fa addestramento"), o compiere recuperi eroici per un polso rotto su campi di patate pianeggianti a 10 metri dalla strada asfaltata, o verricellare politraumi sanitari senza alcuna protezione del rachide, potrebbero volerci dei giorni per elencarli tutti. tanto paga la collettività...

    poi è inutile lamentarsi se, quando ci sono gli incendi, le macchine sono in manutenzione o occupate per altre cose...
    "Quando uno si informa è molto più difficile prenderlo per il culo"

  9. #3068
    Facciamo chiarezza, il soccorso alpino almeno in provincia di Lucca ha sempre un medico, sarà un eccezione ma c’è. Poi quando interviene il soccorso alpino nel 99% dei casi interviene L elisoccorso che ha un tecnico soccorso alpino e medico e infermiere che intervengono in ogni ambiente anche se non fanno parte del soccorso alpino. In Toscana fino a qualche anno fa e non so se e’ cambiato per legge il soccorso alpino doveva avere un medico prima di spostare il paziente e se non lo aveva poteva muovere un medico ospedaliero che era a disposizione. Questa prassi sicuramente non avverrà più, ma il medico c’è quasi sempre..

  10. #3069

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.721
    Per legge un medico per spostare il paziente?!? Posta gli estremi.... dato che amici del CNSAS toscano con cui sto facendo corsi da qualche anno, anche di Lucca, mi dicono l’esatto contrario di quanto dici..

  11. #3070
    Citazione Originariamente Scritto da Giosuè Visualizza Messaggio
    Per legge un medico per spostare il paziente?!? Posta gli estremi.... dato che amici del CNSAS toscano con cui sto facendo corsi da qualche anno, anche di Lucca, mi dicono l’esatto contrario di quanto dici..
    non esiste. il paziente si sposta con o senza medico (se c'è da spostarlo, ovviamente), da courmayeur a catania passando per lucca. ovvio che se c'è un medico in avvicinamento (piedi o eli poco cambia) con tempi ragionevolmente brevi e il paziente è in un posto sicuro, forse è meglio avere un parere medico prima di iniziare una calata o un recupero, ma questa è una scelta di buon senso, non è assolutamente un obbligo derivato da leggi o procedure.
    "Quando uno si informa è molto più difficile prenderlo per il culo"

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •