Giomedia.it
CivilProtect2018
emergency live
Formazione EMO
Bollanti

vuoi qua la tua pubblicità?
Pagina 51 di 299 PrimaPrima ... 41495051525361101151 ... UltimaUltima
Risultati da 501 a 510 di 2989

Discussione: Ufficiale: il coordinamento del soccorso in ambienti impervi è a capo del CNVVF

  1. #501
    faggio
    Guest
    Poi giuro che la smetto, però è facile parlare di "gara a chi ce l'ha piu duro" quando leggi articoli, al limite della segnalazione all'ordine dei giornalisti, come questo

    http://www.ilfilo.net/quando-gli-esc...a-di-dicomano/

    sono allibito

  2. # ADS
     

  3. #502

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.642
    Beh, con tutti i comunicati di CONAPO e CNSAS qualche boccalone che ci crede c'è....poi vabbè, i giornalisti fanno il loro lavoro...

    In ogni caso --> http://www.okmugello.it/dicomano/rec...o-san-godenzo/

    Fermo restando che, salvo tu chiami un elicottero privato che viene a prenderti e paghi, una volta che chiami i soccorsi, poi può arrivarti anche l'elicottero del Ku Klux Klan e tu sali...oppure paghi il servizio fino all'ultimo centesimo..quindi direi che il comportamento tenuto è sbagliato a prescindere dalla casacca che portavano (CNSAS in questo caso)..

    ...come mai è stato inviato l'elicottero se, poco dopo, è giunta tranquillamente in posto una jeep?
    Ultima modifica di Giosuè; 05-08-2016 alle 08:58

  4. #503
    da ignorante penserei:
    - non si sapeva precisamente dove fossero (con l'elicottero controllo un'area più vasta)
    - pessimo coordinamento (o gara) tra le due realtà allertate insieme
    - necessità di fare qualche ora di volo per le statistiche.
    Soccorritore Volontario
    La stima che un ente riceve è pari alla peggiore immagine che riesce a trasmettere

  5. #504
    faggio
    Guest
    Citazione Originariamente Scritto da skiermas Visualizza Messaggio
    da ignorante penserei:
    - non si sapeva precisamente dove fossero (con l'elicottero controllo un'area più vasta)
    - pessimo coordinamento (o gara) tra le due realtà allertate insieme
    - necessità di fare qualche ora di volo per le statistiche.
    ovviamente il mio essere allibito era per come è stato scritto l'articolo...

    dalla mia esperienza personale direi che è un mix tra le cose da te elencate.
    l'elicottero rosso esce sempre (anche quando è già sul posto quello giallo con medico, e ti potrei dire altro, ma ogni cosa a suo tempo...) anche senza reale motivo, anche per casi come questo dove c'era una componente sanitaria (non grave), solo per dire c'ero anch'io. assolutamente vera la competizione tra i due enti (entrambi colpevoli) per arrivare per primi, e riprovevole la poca capacità di coordinamento del 118 e la nessuna comunicazione tra cnsas e cnvf, che potrebbero almeno tenere una frequenza radio in comune e qualche numero di telefono, ma pare che sia troppo complicato nel 2016. sbagliatissimo il rifiuto di salire a bordo dell'elicottero anche se valutato inutile.

    ultima considerazione in risposta a giosuè, avendo lavorato per anni nel settore della comunicazione posso dire che il giornalista del caso non è un boccalone, se si è preso la briga di andare a intervistare i pompieri dando per buone le accuse di "sgomitamento", tra l'altro da che pulpito!!!. io lo definirei schierato più che ingenuo.

  6. #505

    OLTRE 3000 MESSAGGI
    L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Lago di Como
    Messaggi
    5.642
    Con "boccalone" non parlavo del giornalista...ma di chi crede e difende a spada tratta le fregnacce sparate da ambo gli schieramenti...e, magari, agisce di conseguenza...

  7. #506
    faggio
    Guest
    sarebbero fregnacce se fossero chiacchiere provenienti dal cugino di un tipo che ha un cognato che fa soccorso alpino o il vff. quando finiscono SISTEMATICAMENTE sul giornale, con tanto di intervista a un dirigente e senza un minimo contraddittorio, "la casalinga di voghera" si fa un'idea su ciò che legge. e se legge che il soccorso alpino, indipendentemente da ciò che è successo al mugello, è una banda di gitanti della domenica che "sgomita" rubando gli interventi e le competenze altrui quando nella realtà è esattamente il contrario, questo un po' mi rode, se permetti.

  8. #507
    Penso che se C era una persona che si sentiva poco bene la forestale doveva girare la chiamata al 118 e non hai VVFF. I VVFF a sua Volta dovevano allertare il 118. Qui sembra che I VVFF abbiano fatto di testa loro in un soccorso a quanto pare sanitario. Cosa gia successa anni da in Toscana sulle apuane dove in membro dei VVFF ha chiamato il 115 per in infortunio in Montagna sopra I 1400 dove il CNSAS dovrebbe sempre intervenire e invece hanno mandato l elicottero dei VVFF che ha portato il ferito all ospedale di Lucca dove il direttore del 118 non l ha presa cosi bene..

  9. #508
    Se posso intervenire...con un parere personale.
    I VVF hanno delle enormi manie di grandezza, ma soprattutto un ufficio stampa come pochi. Appena scorreggiano sembra che abbiano fatto la Nona di Beethoven con la London Philarmonic Orchestra, e quando fanno qualche cavolata.. nessuno viene a sapere nulla.

    Sul sanitario è risaputo e verificato che non sanno nulla. Completamente ignoranti in materia. Verificato in prima persona. Mi chiedo come possano trasportare dei feriti o delle persone colpite da malore su un elicottero che non è dotato di presidi sanitari, senza sanitari a bordo. La trovo una cosa vergognosa.

    Poi, un conto il soccorso tecnico CNSSA / VVF dove una certa sovrapposizione può esistere... ma non può esistere una sovrapposizione di questo tipo con il soccorso sanitario.

    Se un mio amico cadesse in un dirupo, vorrei veder arrivare un elicottero giallo con sopra un anestesista, un infermiere e uno che sappia tirar fuori il mio amico dal dirupo (CNSSA), non un elicottero rosso con quattro pompieri sopra.
    "La medicina è solo per chi
    nella propria vita non potrebbe
    immaginare di fare altro"

    L. Grazette MD PhD

  10. #509
    faggio
    Guest
    Citazione Originariamente Scritto da mad doctor Visualizza Messaggio
    Penso che se C era una persona che si sentiva poco bene la forestale doveva girare la chiamata al 118 e non hai VVFF. I VVFF a sua Volta dovevano allertare il 118. Qui sembra che I VVFF abbiano fatto di testa loro in un soccorso a quanto pare sanitario. Cosa gia successa anni da in Toscana sulle apuane dove in membro dei VVFF ha chiamato il 115 per in infortunio in Montagna sopra I 1400 dove il CNSAS dovrebbe sempre intervenire e invece hanno mandato l elicottero dei VVFF che ha portato il ferito all ospedale di Lucca dove il direttore del 118 non l ha presa cosi bene..
    io sulle quote altimetriche ci andrei piano. quella che vanno dicendo i sindacalisti vvf dei 1600m era ovviamente una sparata senza capo ne coda riportata qui in qualche post vecchio, ma così pure anche la quota dei 1400m, che non è scritta in nessuna legge ne istruzione operativa. la sola cosa da considerare è sempre l'orografia del terreno. in val masino o alla pietra di bismantova, tra le capitali dell'arrampicata, si parte da meno di mille metri, così pure su un altopiano a 1800 metri con la strada, potrebbe intervenire tranquillamente l'ambulanza della cri senza scomodare il soccorso alpino.

  11. #510
    faggio
    Guest
    Citazione Originariamente Scritto da RedCross93 Visualizza Messaggio
    Se posso intervenire...con un parere personale.
    I VVF hanno delle enormi manie di grandezza, ma soprattutto un ufficio stampa come pochi. Appena scorreggiano sembra che abbiano fatto la Nona di Beethoven con la London Philarmonic Orchestra, e quando fanno qualche cavolata.. nessuno viene a sapere nulla.

    Sul sanitario è risaputo e verificato che non sanno nulla. Completamente ignoranti in materia. Verificato in prima persona. Mi chiedo come possano trasportare dei feriti o delle persone colpite da malore su un elicottero che non è dotato di presidi sanitari, senza sanitari a bordo. La trovo una cosa vergognosa.

    Poi, un conto il soccorso tecnico CNSSA / VVF dove una certa sovrapposizione può esistere... ma non può esistere una sovrapposizione di questo tipo con il soccorso sanitario.

    Se un mio amico cadesse in un dirupo, vorrei veder arrivare un elicottero giallo con sopra un anestesista, un infermiere e uno che sappia tirar fuori il mio amico dal dirupo (CNSSA), non un elicottero rosso con quattro pompieri sopra.

    ho sempre pensato, e credo già detto anche su queste pagine, che se mi rompo il legamento crociato vorrei essere operato da un ortopedico (e magari specializzato nel ginocchio), e non da un ginecologo, foss'anche il più grande luminare del settore e un ottimo clinico.

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 4 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 4 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •